x

x

Storie di Primavera

Fonte: Martina Cutrona
Fonte: Martina Cutrona

Capitola il Milan allo stadio comunale “Petroio”, dove passano i padroni di casa dell'Empoli grazie alle reti di Corona e Fini. A nulla vale il gol nel finale di Liberati, che può solo dimezzare lo svantaggio: il palo di Cuenca e la grande parata di Seghetti su Perrucci costringono il Milan alla prima sconfitta stagionale, complici due gravi errori difensivi da parte di Nsiala e Bartoccioni.

EMPOLI-MILAN, LA CRONACA DELLA PARTITA

Male Nsiala, Bartoccioni a due facce

Bartoccioni 5,5 Pesante errore in occasione del raddoppio empolese: sbaglia i tempi dell'uscita sul pallone di Nabian e permette a Corona di appoggiare comodamente in rete. Si fa perdonare nella ripresa, quando si mette in mostra con una granda parata sul tentativo a botta sicura di Vallarelli.

Bakoune 5,5 Parte forte, cercando di rendersi pericoloso in avanti dando supporto a Scotti. La difesa azzurra, però, riesce a prendergli le misure con il passare dei minuti, e risulta piuttosto impalpabile. (Dal 40' Liberali 7 La sua rete nel finale riapre la gara ed arriva a coronamento di una grandissima prestazione.)

Parmiggiani 6 Parecchio in affanno quest'oggi, non tanto per suoi demeriti, ma per le situazioni di contropiede che l'Empoli riesce a creare. Fa il possibile per limitare Corona e compagni.

Nsiala 5 Nel batti e ribatti in area di rigore non segue i compagni e tiene in gioco Fini, che a tu per tu con Bartoccioni ha vita facile nell'aprire le marcature. Viene spesso pescato fuori posizione e concede praterie per la corsa di Nabian e compagni.

Magni 6 Prova tutto sommato sufficiente quella del 23 rossonero: prova a spingere per dare manforte ai compagni, anche quando schierato da terzino, e in fase difensiva è sempre attento. (Dal 71' Perrucci 6,5 Porta imprevedibilità alla manovra offensiva rossonera. Sfiora l'eurogol con una gran botta da fuori al volo, su cui Seghetti si supera.)

Le pagelle dei giocatori del Milan

Malaspina copre bene, Cuenca spacca la gara

PRIMAVERA 1, I RISULTATI IN DIRETTA DELLA 9^ GIORNATA

Eletu 6 Lotta moltissimo sulla linea dei mediani, facendo valere tutta la sua fisicità. Unisce bene difesa e attacco, arrivando anche a tentare il tiro dalla distanza in un paio di occasioni. (Dall'80' Cuenca 7 Un giro d'orologio e il 10 rossonero si rende subito decisivo: cross per Sia che stoppa serve Liberali, che riapre la gara. Fondamentale per la manovra offensiva rossonera.)

Malaspina 6 Nella zona centrale del campo si fa vedere a sprazzi, soprattutto in fase di non possesso: recupera palla e innesca il nuovo possesso dei suoi. Si trova molto più a suo agio quando scende sulla linea dei difensori.

Zeroli 5,5 Fatica a far girare con efficacia il pallone quest'oggi. Prova a fare da punto di riferimento per i compagni, ma molte volte non riesce a gestire con efficacia il possesso del pallone.

Scotti 5,5 Il duello con Dragoner è acceso, e lui fa il possibile per provare a rendersi pericoloso. Gira male, però, l'attacco rossonero nel corso del primo tempo, e lui non riesce a mettersi in mostra. (Dal 40' Camarda 5,5 Bene nei primi minuti dopo il suo ingresso, poi finisce per rimanere invischiato nelle maglie difensive azzurre.) 

Sia 6 Nel corso della prima frazione non riesce a farsi vedere: i centrali azzurri lo chiudono alla perfezione. Meglio nella ripresa, dove trova anche l'assist per la rete di Liberali.

Traore 5,5 Cerca di aprire la scatola difensiva avversaria sfruttando tutte le armi del suo arsenale: dribbling, tecnica e velocità. Per l'Empoli è però l'osservato speciale, e viene chiuso molto bene nel corso di tutta la gara. (Dal 71' Bonomi 6 Dà manforte ai compagni con grinta e voglia di mettersi in mostra.)

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Il Lecce crolla a picco: il Cagliari passa nel Salento