Cherubini - MARTINA CUTRONA
Calciomercato

Juve Next Gen, Cherubini presto a Torino. Giuntoli lavora al futuro

La società bianconera opera su più tavoli in vista del presente e del futuro

11.01.2024 13:34

Guardare al presente ma, al contempo, dare un'occhiata, a più ampio raggio, al futuro. Sembra essere questo il mantra in casa Juventus e, Tuttosport, da sempre vicino agli affari bianconeri, riporta di alcun trattative in questo senso.

Rientri ed attese: si rivede Sekulov, presto Cherubini

In verità il rientro è uno solo, quello di Nikola Sekulov, il cui prestito alla Cremonese è stato anticipatamente risolto. Il laterale offensivo lascia dunque la compagine di mister Stroppa dopo appena metà stagione. In grigiorosso l'italo-macedone ha giocato appena 119' stagionali, 18' subentrando, nella gara di campionato, persa 1-0 da Coda e compagni contro il Sudtirol lo scorso ottobre, da titolare per 71' in Coppa Italia con il Cittadella e, sempre in Coppa, come risorsa dalla panchina per poco più di mezz'ora  con il Crotone.
L'ala destra, però, non sembra destinata a rimanere sotto la Mole: ci sono infatti stati diversi abboccamenti dalla Serie B con il Venezia che, sembra avere le intenzioni più concrete.

L'attesa, invece, è per lo sbarco a Torino di Luigi Cherubini: l'operazione, già definita, e slegata da quella di Hujisen, dovrebbe ultimarsi all'inizio della prossima settimana quando il ragazzo sbarcherà a Torino completando l'iter delle viste mediche e, mettendo l'autografo, sul contratto fino al 2027 offertogli dalla Vecchia Signora e dando, a mister Brambilla, un elemento unico per caratteristiche all'interno del roster.

Luigi Cherubini con la Roma
Luigi Cherubini, prossimo arrivo per la Juve Next Gen

Intrighi e futuro: tutti i nomi in ballo

Negli ultimi giorni si è parlato molto di Matija Popovic, trequartista o attaccante, classe 2006, il cui contratto con il Partizan Belgrado è scaduto lo scorso 31 dicembre. Il Milan si era mosso con largo anticipo per strappare all'Europa uno dei talenti più fulgidi del panorama, under 17 serbo che ha brillato nel torneo di categoria in Ungheria, ma, negli ultimi giorni, la trattativa sembra essersi arenata.
Il ragazzo ed il suo entourage sono infatti, ormai da 48 ore, chiusi a Milano nelle stanze dell'hotel “Principe di Savoia” una tappa che darebbe dovuta essere di passaggio prima della firma con il club di Via Turati ma, che visto l'inserimento della Vecchia Signora, è divenuta un momento d riflessione sulla scelta per il futuro.
La Juventus sta poi monitorando con attenzione la situazione relativa a Luis Carl Trus, esterno sinistro tedesco nato il 13 giugno 2006, di proprietà dell'Hertha Berlino, con il contratto in scadenza il 30 giugno ed autore, nel campionato U19 tedesco, di 2 reti e 3 assist in 11 gettoni. 
Soltanto un “pour parler” invece su un altro profilo proveniente dalla Germania: parliamo dell'attaccante Winsley Boteli, centravanti svizzero classe 2006, di proprietà del Borussia Monchenglabach con cui, nel campionato U19, ha siglato 15 reti ed un assist in 14 gare.

Cristiano Giuntoli, ds della Juventus
Cristiano Giuntoli, ds della Juventus
Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Pafundi, quale futuro? Nesta lo 'chiama', Mancini lo vuole alla Samp