Camarda - MARTIN COCCIOLO
Milan

Cuenca il migliore, Camarda non incide: le pagelle del Milan

Le pagelle dei ragazzi di Ignazio Abate

10.01.2024 15:32

Dopo la larga vittoria con il poker di Empoli il Milan ha perso contro la Fiorentina nei quarti di Coppa Italia: ecco le pagelle rossonere in una gara dalle due facce per Abate ed i suoi ragazzi.

Portiere e difensori:

Raveyre 5,5: L'insufficienza arriva, di fatto, solo perché l'ex Saint-Etienne prende tre gol. Di fatto però, concrete colpe lui non ne ha.

Scotti 5,5: Tanto lavoro in fase di copertura per il ragazzo classe 2006 che gioca una gara ordinata ma, che come tutto il reparto, paga disattenzioni letali.

Parmigiani 6: Ordinato e pulito, all’ora di gioco mette la figura sul possibile poker viola, il migliore del reparto difensivo rossonero. (Dal 83' Paloschi 5: purtroppo il voto è determinato dall’indecisione sul gol di Sene in cui è tutto tranne che perfetto). 

Nsiala 5: Si vede poco nella prima parte di match perché la Fiorentina non transita in zona, si fa bruciare sullo scatto da Caprini sul 2-2, poi prende il cartellino. Più deciso in impostazione che in marcatura.

Bakoune 5: lui e l’autore del vantaggio rossonero hanno sulla coscienza la marcatura di Braschi sul 2-1 viola. Poi si vede poco.

Nsiala, difensore del Milan
Nsiala, oggi non brillante con il suo Milan

Centrocampisti:

Eletu 6: Fa tanto lavoro oscuro, corre, sbuffa, lotta e, con il pallone nei piedi, non fa mai giocate banali. (Dall'80' Sala 5,5: Entra e prova qualche sortita).

Malaspina 6: Velenosa la sua conclusione verso la porta dopo il pari ospite, poi prova a rendersi pericoloso sui piazzati.

Cuenca 6,5:  Il mago spagnolo si accende all’improvviso e, con un lampo di classe fa tutto benissimo trovando lo spazio per andare al tiro e raddoppiare, poi si accende a sprazzi. (Dall'80' Liberali 6: Entra con voglia e brio e mette qualche bel pallone).

Stalmach 6: Il capitano rossonero disputa un'ora di grinta e voglia, finite le energie esce. (Dal 61' Bonomi 6: Si fa vedere con una bella conclusione attorno alla metà della ripresa. ma Martinelli c’è).

Cuenca del Milan
Cuenca: il migliore delle pagelle odierne del Milan

Attaccanti:

Sia 5,5: Meno brillante del solito. Si vede e, forse, viene anche servito, poco dai compagni.

Simmelhack 6,5: Firma il vantaggio-lampo dei rossoneri con il rigore con brivido; ci riprova poco dopo ma trova Martinelli, poi fa tanta lotta là davanti. (Dal 61' Camarda 5: Il bambino d'oro rossonero entra attorno all'ora di gioco ma, in trenta minuti, non trova mai lo spunto o un pallone giocabile. Un po' colpa sua, un po' dei compagni: impalpabile).

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Primavera 2, date e orari: il programma della quattordicesima giornata