x

x

Foto MICHELE DI VOZZO
Foto MICHELE DI VOZZO

Due giorni fa, domenica 10 marzo, Francesco Camarda ha compiuto sedici anni. Una data e un traguardo importante per l'attaccante del Milan, alla luce del fatto che, da adesso in poi, potrà firmare il primo contratto da professionista della sua giovanissima carriera. Nel settore giovanile rossonero, dove adesso gioca - da sotto età, lo ricordiamo - con la Primavera di Ignazio Abate, ha fatto registrare numeri da record, negli anni, trascinando le varie formazioni del vivaio a suon di gol. La sua precocità e il suo talento lo hanno portato, pochi mesi fa, a battere il primato del più giovane esordiente nel campionato di Serie A. Ha soltanto sedici anni, ma Camarda è già riuscito a coronare quello che per milioni di ragazzi appassionati di calcio è forse il più grande sogno della vita. 

Camarda compie sedici anni: le big straniere ci provano

Tornando alle questioni burocratiche, il sedicesimo compleanno di Camarda rappresenta una data importante per il suo immediato futuro. Come detto in precedenza, l'attaccante classe 2008 potrà firmare, in qualunque momento da adesso in poi, il primo contratto da professionista. Il Milan, assieme all'entourage del giocatore, sta lavorando in tal senso da mesi e ha trovato l'accordo sia per quanto riguarda la durata che sulla cifra che il giocatore andrà a percepire. Nonostante ciò, la firma sta tardando ad arrivare e questo ha scatenato il logico interesse di alcuni grandi club stranieri, che stanno osservando gli sviluppi della situazione con molta attenzione. 

Francesco Camarda
Francesco Camarda, attaccante del Milan

Non è ormai un mistero che tra questi ci sia il Borussia Dortmund, uno dei club europei maggiormente attenti alla cura e alla gestione dei giovani talenti. Già dalla scorsa estate i tedeschi hanno provato a insidiare il Milan, sperando di strappare il gioiellino e portarlo in Germania. Camarda fa gola anche in Inghilterra, ma le regole in tal senso non giocano a favore delle big della Premier League: dopo la Brexit, i regolamenti FIFA non renderebbero possibile il trasferimento dell'attaccante del Milan, in quanto minorenne extra-comunitario. 

Cuore Milan: la scelta del giocatore

Lo spettro delle altre pretendenti non spaventa il Milan, che lascia trapelare tranquillità e fiducia. I rossoneri sono forti di un accordo già definito e soprattutto della volontà dello stesso Camarda, da sempre tifoso rossonero e legatissimo all'ambiente. Il giovane attaccante, che ha seguito anche la squadra in curva a San Siro insieme al padre, sogna un futuro da protagonista con la maglia del Diavolo e non sembra avere l'intenzione di ascoltare le sirene provenienti dall'estero. Il Milan continua a tenere vivi i contatti con l'obiettivo di arrivare a mettere presto nero su bianco. La firma potrebbe arrivare nelle prossime settimane o, come già avevamo spiegato in precedenza, addirittura in estate, per permettere al club, facendo firmare il contratto nella stagione 2024/2025, di blindare Camarda per una stagione in più portando la scadenza al 30 giugno 2027. 

Camarda, è ufficiale: ecco il primo contratto con il Milan. I dettagli
Lazio, Sarri si è dimesso: il sostituto arriva dal settore giovanile?