x

x

Sassuolo Viareggio Cup
Sassuolo Viareggio Cup

Pronti, via e subito un infortunio. Nemmeno il tempo di prendere confidenza con la partita che Borna Knezovic ha dovuto dare forfait nella sfida contro il Galatasaray per un guaio muscolare. Il Sassuolo di mister Pedone ha dovuto optare per il primo cambio dopo nemmeno tre minuti di gioco. 

Pochi giorni fa il croato è stato protagonista nel campionato Primavera 1 Tim nella gara contro il Milan con il gol del 3-3 finale, ma il suo Torneo di Viareggio è durato veramente pochissimo. Giusto il tempo di toccare un pallone e poi la sostituzione forzata.

LA CRONACA LIVE DI SASSUOLO-GALATASARAY

Stadio Ferracci Torre del Lago

Infortunio Knezovic, le condizioni

Borna Knezovic è rimasto a terra dopo un paio di sgambate ed è stato necessario l'intervento dello staff medico in campo. Il giocatore, classe 2005, si è toccato più volte il flessore della gamba sinistra e dopo un breve consulto ha dovuto salutare la partita. 

Al suo posto mister Pedone ha mandato in campo il numero 10 Anastasini. Non semplice per lui entrare a freddo e gara che cambia soprattutto nell'ottica dei cambi anche per il prosieguo avendo già utilizzato uno slot per la prima sostituzione del match. 

I numeri di Knezovic con il Sassuolo

E' stata buona, sin qui, la stagione di Borna Knezovic con la maglia del Sassuolo Primavera. Dopo essersi messo in mostra nella passata annata con l'U18, è stato confermato anche da Bigica con quelli più grandi. I neroverdi stanno disputando un ottimo campionato Primavera con la squadra in lotta per la zona playoff e tra i protagonisti c'è anche il classe 2005. 

Abile a giocare tra le linee come trequartista è stato anche abbastanza attivo in zona gol: 6 reti e ben 2 assist considerando campionato e Primavera Tim Cup per il croato. Un bottino davvero niente male per lui non sempre tra i titolari della formazione U19. Ora questo infortunio l'ha fermato nel suo momento migliore, da capire poi le sue condizioni vista l'uscita dal campo anticipata. Tra due giorni si gioca ancora, ma è difficile pensare possa essere rischiato dal tecnico Pedone

Kumi, esordio in Serie A: il legame con Sassuolo e la sua storia
Viareggio Cup, le pagelle della Lucchese: Macchi e Di Maggio attenti