x

x

Minnocci Verona - MARTINA CUTRONA
Minnocci Verona - MARTINA CUTRONA

La squadra di Sammarco porta a casa un punto dalla sfida contro la Lazio. Dopo il doppio vantaggio firmato Dentale-Corradi la formazione scaligera abbassa il ritmo e si fa riprendere, prima con Milani, abile a sfruttare una sbavatura di Doucoure, e poi con Sulejmani dal dischetto. .embed-comment-icon { display:inline-block; width:20px; height:20px; background-color:transparent; background-repeat:no-repeat; background-size:20px; background-position:center; transition:background .1s ease-in; position:relative; top:5px; background-image:url("data:image/svg+xml;charset=utf8,%3Csvg%20xmlns%3D%27http%3A%2F%2Fwww.w3.org%2F2000%2Fsvg%27%20viewBox%3D%270%200%2020%2020%27%3E%3Cpath%20d%3D%27M5%202h9q.82%200%201.41.59T16%204v7q0%20.82-.59%201.41T14%2013h-2l-5%205v-5H5q-.82%200-1.41-.59T3%2011V4q0-.82.59-1.41T5%202z%27%20fill%3D%27%2382878c%27%2F%3E%3C%2Fsvg%3E") } @media screen and (min-width: 481px) { .slyvi-news-embed-wrapper img { max-width: 250px; } }

Verona-Lazio, rimonta biancoceleste. Sulejmani riprende gli scaligeri
Il “Sinergy Stadium” di Verona aprirà le porte alla 20° giornata del campionato Primavera 1, ad affrontarsi, alle ...
 

LA CRONACA DEL MATCH

hella verona

Le pagelle dell'Hellas Verona:

Toniolo perfetto, bene anche la difesa

TONIOLO 7: sui due gol subiti può fare davvero poco, per il resto della partita è autore di interventi di straordinaria fattura. Riflessi, posizionamento tra i pali, coraggio. Partita perfetta per l'estremo difensore scaligero

CORRADI 6.5: prende un giallo evitabile ma poi si fa perdonare venendo fuori alla grande. Annulla Napolitano, poi il terzo tempo con cui porta sul 2-0 i suoi

FAGONI 6.5: cuore, grinta e tenacia. Nonostante un Sulejmani in grande spolvero lui non ha paura e lo affronta a viso aperto, vincendo la sfida a piu' riprese

DOUCURE 5.5: per essere un 2007 si comporta discretamente in mezzo al campo. L'errore sul 2-1 laziale e alcune sbavature difensive non macchiano la prova del centrale

Riahi un fattore in mezzo al campo, bene anche Pavanati e Dentale

DE BATTISTI 5: difficile decifrare la prova dell'esterno gialloblu'. In fase di non possesso si sbatte tanto aiutando la fase difensive, spento quando la sua squadra attacca. Dall'80' SZIMIONAS SV

RIAHI 6.5: cinico e spietato. In mezzo al campo è un fattore per la formazione di Sammarco. Se il cartellino giallo è un pò eccessivo, la sua sicurezza non gli fa sbagliare nulla, mettendo in ritmo anche i compagni

D'AGOSTINO 6: prestazione senza infamia ne lode per il centrocampista scaligero. Disegna le geometrie della squadra in modo corretto senza mai esagerare

AGBONIFO 6: se nel primo tempo manda continuamente in apprensione Milani con le sue folate offensive, nella ripresa calano ritmo e concentrazione. Suo il fallo sul rigore del pareggio laziale. Dal 70' DALLA RIVA SV

PAVANATI 6.5: galleggia tra le linee per legare il gioco e lo fa in maniera eccelsa. Anche se poco al centro del gioco durante la manovra i suoi movimenti sono cruciali al fine di creare spazi per i compagni. Dall'80' CANEVA SV

DENTALE 6.5: velenoso. Marcato bene dalla difesa laziale riesce comunque a far male col suo destro. Viene spesso incontro per legare il gioco e creare spaziature alla sua squadra. Dall'80' VERMESAN SV

AJAYI 5.5: voglia sì, ma concretezza zero. Nonostante l'impegno non riesce a far male alla retroguardia capitolina

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Cosenza-Ascoli, secondo successo consecutivo per i bianconeri