Frosinone

Palmisani paratutto, Bouabre pericolo costante: pagelle del Frosinone

Tutti i voti della squadra di Gregucci

06.01.2024 23:45

Il Frosinone crolla in casa 0-2 contro il Milan, decisiva la rete di Sia e l'autogol di Palmisani. La squadra di Gregucci, nonostante la differenza di punti in classifica, entra in campo con personalità cercando di giocarsi il match alla pari. Alla mezzora Cuenca recupera palla sulla trequarti, passaggio filtrante per Camarda, il 9 serve al centro dell'area Sia che, dopo aver anticipato Severino, deposita in rete con un tap-in facile la palla dello 0-1. Il primo tempo si chiude con i padroni di casa in svantaggio di una rete. Nella ripresa viene confermato l'11 iniziale e il Frosinone prova a fare la partita andando alla ricerca del gol del pareggio. Al 65' Stefanelli arriva in ritardo in un contrasto con Simmelhack (appena entrato) e viene espulso. Nonostante l'inferiorità numerica i ciociari ci provano, senza però riuscire a trovare la rete. Nel finale Cuenca è bravo ad inventarsi un'azione solitario e Palmisani, protagonista in diverse circostanze con bellissime parate, è sfortunato nell'autorete. Di seguito le pagelle del Frosinone.

Palmisani incolpevole, difesa in affanno

Palmisani 7: non può nulla nel primo gol subito, ha responsabilità nel secondo. Per il resto sempre attento e compie numerose parate che permettono ai suoi di restare sempre in partita.

Paura 6: fa il suo compito senza sfigurare, solido e attento. 

Zaknic 5,5: non ha un cliente facile, Camarda lo mette spesso in difficoltà non facendogli giocare la miglior partita della stagione.

Severino 5,5: insieme a Zaknic ha responsabilità in occasione del primo gol subito. Proverà a rifarsi con il passare dei minuti ma Sia è una spina nel fianco.

Frosinone Primavera
Frosinone Primavera

Bouabre pericolo costante per gli avversari, male Stefanelli

Stefanelli 5: nel primo tempo si comporta abbastanza bene in entrambe le fasi, nel secondo tempo gioca 20' e poi viene espulso per un'entrata in ritardo ai danni di Simmelhack lasciando i suoi in indìferiorità numerica. 

Boccia 5,5: viene ingabbiato dal centrocampo rossonero. In difficoltà per quasi tutta la durata della partita, non riesce ad esaltare le sue qualità. Prende un cartellino giallo evitabile, a causa del nervosismo.

Ferizaj 6: solido e attento, fa il suo compito senza sfigurare non sbagliando quasi nulla.

Romano 6: corre tanto per la squadra recuperando una grossa quantità di palloni, non riesce a proporsi tanto in fase offensiva.

Bouabre 6,5: bravo in entrambe le fasi: difensivamente aiuta Severino quando è in difficoltà, offensivamente mette sempre in difficoltà la retroguardia avversaria. (81' Shkambaj SV)

Attacco in ombra

Selvini 6: nel primo tempo è uno dei più pericolosi dei suoi, prova a caricarsi la squadra sulle spalle. Nella seconda frazione di gara cala con il passare dei minuti, venendo cercato poco dai compagni.

Mezsargs 5,5: poco cercato dai compagni, non riesce ad aiutare la squadra. Viene sempre circondato e sovrastato dai due centrali rossoneri. Partita no per il bomber ciociaro. (74' Dixon SV)

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Napolitano illude, male la difesa: le pagelle della Lazio