Primavera 2A

Spezia-Milan, le pagelle dei rossoneri: Mionic decisivo, Tonin glaciale sotto porta

Le pagelle del Milan

Niccolò Parenti
14.12.2019 17:34

Jungdal (6): Non deve far fronte a grande parate, ma è sempre sicuro in ogni intervento sia con le mani che con i piedi.

Stanga  (6): partita ordinata la sua, annulla quasi sempre l'incursione delle ali spezzine. 

Potop (6,5): un muro invalicabile per l'attacco spezzino, anticipa ogni incursione nella sua area

 Michelis (6,5): insieme a Potop costituisce una grande coppia difensiva che permette a Jungdal di mantenere la porta inviolata.

Oddi (6): Gaddini e Ciccarelli non sono clienti facili, ma lui e Stanga tamponano prontamente i loro guizzi.

Frigerio (6): pressa come tutto il centrocampo il più possibile la difesa spezzina, tentativo riuscito dato che le principali occasioni rossonere nascono da errori difensivi degli aquilotti. Dal 87' Capone (S.v)

 Torrasi (6,5): gara sporca la sua, non si tira mai indietro quando deve mettere il piede per qualche contrasto. Dal 49' Brambilla (6 ) sostituisce il capitano prontamente, senza creare nessun problema al proprio reparto. 

 Mionic (7,5): insieme a Tonin il migliore in campo si conferma ancora uno con i piedi fatati regala due assist sontuosi.

Maldini (6,5): la sua gara dura solo un tempo, ma in quel poco a disposizione sfiora un gran gol da fuori area. Dal 46' Olzer (7) entra alla grande in partita confezionando un grande cross per il due a zero di Tonin.

 Tonin (7,5): quando ha palla crea sempre il caos, segna due gol da grande opportunista.

 Capanni (7): apre le danze con una rete da rapace d'area,, per il resto della gara è un continuo spauracchio per lo Spezia. Dal 65' Sala (S.v)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Ruocco agguanta la vetta e Buso fa un bel balzo nel B accorcia Sueva
Hellas Verona-Cremonese, le pagelle dei gialloblù: Jocic decisivo, Esajas giganteggia