x

x

Euro 2024 - Sognando Berlino

Yildiz - screen
Yildiz - screen

“Non ci sarà Kean perché quel problema che ha sempre avuto alla tibia l'abbiamo portato avanti, ma ora è il momento che si fermi 3-4 settimane per risolvere”, queste le parole di Massimiliano Allegri nella conferenza stampa pre-Genoa. Il delicato anticipo del venerdì a Marassi regala una vigilia dolce-amara al tecnico livornese, alle prese con un'infermeria sempre in bilico tra il sovraffollamento e qualche recupero in extremis. Così, per vedere una Juventus veramente al completo dovremo aspettare almeno il 2024. Le noie fisiche però possono fungere da rampa di lancio per giocatori giovani che non hanno ancora trovato uno spazio consistente nelle rotazioni dei titolari: per andare a sostituire (sia a livello numerico che per caratteristiche tecniche) Moise Kean, Allegri potrebbe infatti pensare al nome di Yildiz, fantasista turco classe 2005 ormai aggregato alla prima squadra. 

Juventus Yildiz
Kenan Yildiz

Kenan Yildiz, i numeri in questa Serie A

“L'occasione fa l'uomo ladro”, per molti soltanto uno stupido detto, per altri qualcosa di più: per Kenan Yildiz infatti, significa giocarsi le proprie carte e crearsi delle opportunità per farsi vedere. L'infortunio di Kean infatti mette Allegri con le spalle al muro e lo costringe a delle scelte che non aveva affrontato con tanta continuità nel corso di questa prima parte di campionato. Il minutaggio in Serie A di Kenan Yildiz racconta infatti di soli cinque spezzoni di partita, per un totale di 36 minuti giocati. Scarsa fiducia oppure abbondanza di alternative, la risposta potrebbe trovarsi nel mezzo: è vero che il reparto offensivo della Juventus è vasto, ma è altrettanto acclarato che giocatori come Vlahovic, Milik e Kean siano giocatori inclini all'infortunio; è inoltre un dato di fatto che il tecnico toscano sia molto esigente a livello tattico con il suo 11 e per un fantasista così eclettico, che vive di giocate estemporanee, non sembra il contesto più adatto. 

Yildiz Turchia

Kenan Yildiz, è questo il punto di svolta?

Non esiste risposta più scomoda: l'esigenza potrebbe spingere verso il sì, con il turco che allontanerebbe definitivamente le nubi del calciomercato e di un possibile “arrivederci” alla Juventus. Eppure, con un allenatore come Allegri tuffarsi in questo tipo di speculazioni è come fare una passeggiata tra le mine: adesso si apre un periodo della stagione ricco di impegni, che rappresenta per Kenan Yildiz un possibile punto di svolta, alla ricerca di fiducia e continuità nei minuti in campo. Non ci resta altro che aspettare l'inappellabile verdetto del campo.

 

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Hamilton, da raccattapalle a goleador: l'ultima intuizione di Pep

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }