x

x

La stagione non è ancora entrata nella fase finale, ma il Modena può già festeggiare un traguardo molto importante. Con il pareggio ottenuto nello scorso turno di campionato contro il Fiorenzuola (2-2) i canarini allenati da mister Paolo Mandelli hanno infatti festeggiato il primo posto matematico nel Girone A del campionato Primavera 3

Festa Modena: la finale playoff è già certa

L'aritmetica certezza di concludere la fase regolare in prima posizione consegna agli emiliani l'accesso diretto alla finale playoff, valida per la promozione nel campionato Primavera 2. Quando mancano infatti tre partite al termine della prima fase, il Modena può vantare un rassicurante +11 sul secondo posto, occupato dalla Pergolettese. Un distacco incolmabile per gli avversari, che come i canarini hanno soltanto tre gare a disposizione. 

Esultanza del Modena Primavera
Esultanza del Modena, primo nel Girone A del Primavera 3

Dal Fiorenzuola al… Fiorenzuola: lo scatto del Modena

E pensare che l'inizio di campionato non era stato dei migliori per i ragazzi di Mandelli, che hanno rimediato le uniche due sconfitte stagionali nelle prime sei gare (0-2 con la Triestina e 3-2 contro la Pro Sesto). Dalla 8ª giornata in poi, ovvero dalla vittoria in casa contro la Carrarese, il cammino dei gialloblù è stato pressoché perfetto, con sette vittorie consecutive che hanno permesso al Modena di conquistare il primo posto e di non mollarlo più. A tal proposito, il Fiorenzuola è stato per ben due volte uno dei punti di svolta della stagione: contro i rossoneri, infatti, i canarini si sono issati per la prima volta al comando della classifica (alla 9ª giornata). E nel weekend appena trascorso, a un girone di distanza, il nuovo incrocio con il Fiorenzuola - e il conseguente 2-2 - è valso al Modena l'approdo aritmetico nella finale playoff. 

I numeri e i trascinatori del Modena

Il ruolino di marcia degli emiliani parla chiaro anche nei numeri: finora il bilancio racconta di 15 vittorie, 4 pareggi e, come detto in precedenza, 2 sole sconfitte. Ottimo anche il confronto tra i gol fatti e quelli subiti: i canarini hanno realizzato ben 54 gol, subendone 20. Tra i trascinatori, a livello di realizzazioni, la palma se la contendono Diego Brasili e Alessandro Ghillani, entrambi a quota 12 gol stagionali. 

Esultanza del Modena

Quest'ultimo è stato recentemente blindato dal club gialloblù, che gli ha fatto firmare il primo contratto da professionista insieme al compagno di squadra Edoardo Olivieri. Molto buono anche lo score di Marco Oliva, che insegue a quota 8 gol, tallonato da Francesco Barozzini a 6.

Camarda, è ufficiale: ecco il primo contratto con il Milan. I dettagli
Savva trascina il Torino: altro gol e Juric osserva