x

x

Il Lecce Primavera si appresta a concludere una stagione altalenante. Complice i diversi cambiamenti a livello di rosa, i salentini non sono riusciti a confermarsi nelle zone alte della classifica. Uno dei giocatori chiave è stato sicuramente Rares Burnete. Il classe 2004 ha confermato anche quest'anno le sue potenzialità, contribuendo alla salvezza dei salentini. La permanenza dell'attaccante romeno potrebbe essere però in bilico. 

LE PAROLE DELL'AGENTE DI BURNETE

Burnete-Lecce, prove d'addio? 

Rares Burnete è uno dei giovani più interessanti della rosa del Lecce. Dopo aver esordito in Serie A il 20 agosto scorso, il classe 2004 non ha trovato più spazio all'interno delle gerarchie della prima squadra. Dal canto loro, i salentini hanno dimostrato di voler puntare sul romeno, rifiutando a gennaio alcune sirene dalla Serie C. La permanenza al Lecce di Burnete potrebbe però essere in bilico. Secondo quanto riportato da TMW, il 20enne avrebbe rifiutato l'ultima offerta di rinnovo formulata dal club giallorosso. Nelle prossime settimane ci potrebbero essere nuovi contatti, ma al momento non ci sarebbero contatti. L'attaccante romeno è legato al Lecce da un contratto in scadenza nel 2025.

Rares Burnete Lecce
Burnete

Rares Burnete, numeri e caratteristiche tecniche

In attesa di scoprire quale sarà il futuro del giovane attaccante del Lecce, analizziamo i suoi numeri dell'attuale stagione, con uno sguardo anche alla scorsa quando i salentini hanno alzato al cielo lo scudetto del campionato Primavera 1. Come detto, durante la scorsa annata, Burnete ha preso per mano la sua squadra segnando la bellezza di 21 reti e 4 assist in 35 partite tra campionato e Coppa con la maglia dell'Under 19. Quest'anno, il giovane talento rumeno non ha brillato come nello scorso campionato, ma è comunque riuscito a dare un cospicuo contributo alla sua squadra, sia in termini di gol che di aiuto nella costruzione del gioco. Rares, infatti, è una punta centrale molto tecnica, alto 1,85 m. Oltre al ruolo di centravanti, Burnete può agire anche da ala sinistra grazie alla sua rapidità e alla sua capacità di fraseggio con i compagni di reparto. Dunque, nell'attuale campionato di Primavera 1, il classe 2004 conta 10 reti e 3 assistenze in 20 gare. Inoltre, con la maglia dell'U19 giallorossa ha collezionato circa 300 minuti tra Supercoppa, Coppa e Youth League. Infine, ciò che ha può aver veramente fatto la differenza per il giocatore e per la sua stagione è l'esordio tra i professionisti. Sì, perché Rares Burnete quest'anno ha esordito in Serie A alla prima di campionato contro la Lazio, match in cui è riuscito addirittura a servire un assist fondamentale per la vittoria, giocando appena 7 minuti. Anche da questo derivano le parole del suo agente: “Ovviamente ci aspettavamo maggior minutaggio”. Cecere si riferisce porprio allo scarso minutaggio del giocatore con la prima squadra, che dopo quel famoso assist contro la Lazio non ha più messo piede in campo, nonostante fosse stato convocato numerose volte in Prima Squadra. Dunque, dopo quei 7 minuti in Serie A, è arrivato anche il debutto in Coppa Italia nella sconfitta contro il Parma dell'1 novembre, dove anche in quell'occasione è rimasto in campo per 7 minuti. Oggi il Lecce si ritrova in mano un talento indiscusso con numeri importanti; starà a lui e alla società decidere se proseguire insieme o meno.

 

 

Primavera 2B, 5+1 nomi da tenere d’occhio ai playoff
Genoa, sirene di mercato per Agostini: piace in Serie C

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }