x

x

Dopo l'ufficialità dell'addio di Alessandro Agostini, approdato in Serie C al Pontedera, il Genoa non si è fatto trovare impreparato e si è mosso immediatamente per individuare il successore sulla panchina della Primavera. Secondo quanto si legge sulle colonne del quotidiano Repubblica, il profilo scelto dal club rossoblù sarebbe Jacopo Sbravati, reduce da una stagione molto positiva alla guida dell'U15 del Genoa. Una stagione che, peraltro, per i giovani di Sbravati non si è ancora conclusa, visto che domani - domenica 9 giugno - il suo Genoa affronterà il Milan in semifinale. 

Chi è Jacopo Sbravati: il Genoa punta sul giovane allenatore

Figlio d'arte, Jacopo Sbravati ha ereditato la passione e i segreti del mestiere da suo padre Michele, in procinto di salutare il Genoa per andare a ricoprire il ruolo di responsabile del settore giovanile della Juventus. Nato nel 1990, dopo un'esperienza da calciatore nel vivaio del Genoa e alcune esperienze nelle categorie minori, Jacopo Sbravati ha cambiato ruolo, dedicandosi al mestiere di allenatore. Al corso di Coverciano del 2023 - si legge - ha ottenuto la qualifica di Allenatore UEFA A, classificandosi al primo posto su 40 partecipanti. Un allenatore giovane ma preparato, dunque, per la Primavera del club ligure. Sbravati vincerebbe la concorrenza di altri due tecnici del vivaio del Genoa: nei giorni scorsi, infatti, erano emerse le opzioni Domenico Criscito e Abdoulay Konko

Esultanza del Genoa Primavera
Esultanza del Genoa Primavera

L'eredità di Agostini nel Genoa Primavera

Se le indiscrezioni dovessero essere confermate e la promozione dovesse effettivamente andare in porto, Jacopo Sbravati erediterebbe una Primavera reduce da due annate molto positive. Dall'avvento di Alessandro Agostini in panchina, nel gennaio del 2023, il Genoa ha ottenuto risultati importanti. I primi mesi di gestione di Agostini hanno portato alla promozione nel campionato Primavera 1 e, nell'annata successiva, è arrivata una salvezza con ampio anticipo - da neopromossa - con un bottino di 47 punti, che hanno portato il Genoa a concludere la stagione al nono posto, a sole quattro lunghezze dai playoff per l'assegnazione dello Scudetto. A Sbravati il compito di migliorare i risultati del predecessore e continuare a portare avanti la crescita del gruppo della Primavera rossoblù.

Sampdoria, quale futuro per Invernizzi? I possibili scenari
D'Alessio, addio alla Roma: il messaggio del centrocampista - FOTO

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }