x

x

Euro 2024 - Sognando Berlino

Paolo Mandelli
Paolo Mandelli

Arrivati nella fase finale di ogni competizione, ogni partita diventa fondamentale e pesa sempre il doppio di quelle iniziali. Soprattutto nell'ottica di un campionato, che dura generalmente la maggior parte delle settimane di un'intera stagione, la fase Playoff o Playout ha un peso specifico rilevante e può ribaltare o confermare il lavoro portato avanti da interi mesi. Con una partita infatti vi è il rischio di rovinare e vanificare tutti gli sforzi accumulati e rimandare tutto all'anno seguente. Proprio qualche giorno fa, il Modena Primavera ha sperimentato queste sensazioni: infatti la squadra emiliana in un solo match contro la Pro Vercelli si è giocata una promozione storica per cui ha lavorato per tutta la stagione. Alla fine il canarino ha avuto la meglio, vincendo la gara con il risultato netto di 4-0 e strappando un pass storico verso la Primavera 2. Questa infatti è la prima volta in cui il Modena Primavera raggiunge questa competizione. 

Ma riavvolgiamo il nastro e riviviamo la stagione del Modena Primavera, soffermandoci poi sulle parole del tecnico Paolo Mandelli in occasione della storica promozione.

Mandelli Modena
Modena Primavera

La stagione da sogno del Modena Primavera

Il Modena Primavera quest'anno ha registrato una vera e propria stagione da sogno. La squadra emiliana infatti, al termine della regular season ha conquistato il primo posto isolato da tutti gli altri grazie ai 58 punti conquistati (con la media di circa 2,42 punti a partita). Dopo questa prima parte della competizione giocata in maniera quasi perfetta, è arrivata la partita più difficile, ovvero quella contro la Pro Vercelli. La posta in palio era alta, ma nonostante ciò la squadra di Mandelli ha risposto molto bene sul campo, vincendo il match con un netto 4-0 e conquistando finalmente una promozione storica.

Modena, nuovo ruolo dirigenziale per Catellani: il comunicato

Le emozioni e i complimenti i Mandelli

Di seguito sono riportate le parole del tecnico del Modena Primavera Paolo Mandelli, che ha voluto elogiare i componenti della rosa e descrivere le emozioni provate in quel momento: “E’ una grande emozione, complimenti ai ragazzi per come hanno disputato questa partita decisiva dopo una stagione straordinaria. Non è stato facile giocarsi un’intera annata in un solo match, la squadra è stata brava a restare concentrata e a portare a casa il risultato. Vincere davanti ad un pubblico del genere è ancora più bello, un senso di appartenenza fondamentale che la società sta cercando di trasmettere ai ragazzi. Quest’anno abbiamo costruito un mix tra nuovi arrivi e tra coloro che c’erano già lo scorso anno, ci siamo rinforzati al meglio con un salto di qualità importante e siamo contenti di aver ottenuto questa storica promozione. Catellani DS e Consolati collante tra Primavera e prima squadra? Sono due giovani brillanti, hanno le idee ben chiare e potranno sicuramente fare il bene del Modena e della città”.

Camarda, è ufficiale: ecco il primo contratto con il Milan. I dettagli
Italia Under 20, i convocati di Bollini per lo stage a Tirrenia

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }