x

x

Credit CAGLIARI CALCIO
Credit CAGLIARI CALCIO

Il sabato di calcio Primavera si apre con la vittoria del Cagliari che, allo stadietto Giulini di Assemini, batte 3-1 l'Atalanta grazie alle reti di Konate, Amos e Malfitano, al termine di una partita ricca di emozioni. La squadra di Pisacane cerca, sin dai primi minuti, di imporre il proprio gioco ma viene colpita a freddo da Fiogbe, che, al 22', sigla il gol del vantaggio bergamasco sugli sviluppi di palla inattiva. Il match prosegue sulla falsa riga dei primi minuti, con il Cagliari riversato nella metà campo avversaria e l'Atalanta attenta a non lasciare spazi. Il primo tempo si chiude sul risultato di 1-0. In avvio di ripresa, i padroni di casa trovano il pareggio: cross di Idrissi dalla sinistra, Tornaghi si perde Konate che, da pochi passi, non sbaglia. Sesto centro stagionale per l'attaccante ivoriano. Il Cagliari continua a fare la partita ma rischia fortemente di tornare sotto quando Franke, subentrato a Catena, calcola male il rimbalzo del pallone e atterra Castiello in area di rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso Castiello che, però, si fa ipnotizzare da Iliev, che salva il risultato. Con il passare dei minuti, cala l'intensità della gara e le due squadre sembrano quasi accontentarsi del pareggio. Ma a dieci minuti dalla fine, Amos parte in percussione, salta secco Tornaghi e la piazza all'angolino, dove Pardel non può arrivare. 2-1 Cagliari e rimonta completata. In pieno recupero, Malfitano chiude il match con la rete del 3-1, che regala ai suoi 3 punti fondamentali per mantenere vivo il sogno playoff. Dopo quattro vittorie consecutive, si ferma la Dea, che rimane momentaneamente al terzo posto a quota 52.

LA CRONACA DELLA GARA

Di seguito le pagelle dei rossoblù.

Portiere e difensori 

Iliev 7.5: È incolpevole sul gol del vantaggio atalantino, salva il risultato ipnotizzando Castiello dagli 11 metri, contribuendo alla rimonta rossoblù.

Arba 6: Scivola e si perde Fiogbe in occasione dello 0-1, si riprende e disputa una gara sufficiente.

Cogoni 6.5: Ennesima prova positiva del centrale classe 2006, ormai una certezza della retroguardia isolana.

Catena 6 (dal 40' Franke 5.5: Atterra Castiello in area di rigore, commettendo un'ingenuità che poteva costare caro alla sua squadra.): Fa valere la sua straordinaria forza fisica, esce sul finire di primo tempo per un problema muscolare.

Idrissi 6.5 (dal 79' Amos 7.5: Spacca la gara con una serpentina in mezzo a due e un destro preciso all'angolino. Match-winner.): Spinge sulla fascia, mettendo in seria difficoltà Ghezzi e realizzando l'assist per l'1-1 di Konate.

Pagelle Cagliari
Riyad Idrissi

Centrocampisti 

Sulev 6 (dal 61' Simonetta 6.5: Crea diversi grattacapi alla retroguardia bergamasca con i suoi dribbling e la sua rapidità nello stretto.): Meno intraprendente del solito, partecipa alla manovra senza rischiare più di tanto la giocata individuale.

Marcolini 6.5: Ottima prova in fase di interdizione, recupera un'innumerevole quantità di palloni in mezzo al campo.

Balde 7: Corre senza sosta per 90', unendo qualità in uscita palla al piede e un pressing che non lascia mai rifiatare gli avversari. Partita totale.

Carboni 6.5 (dal 61' Malfitano 7: Entra con il piglio giusto e realizza la rete del 3-1 che, di fatto, chiude la gara.): Si abbassa tra i centrocampisti per essere più coinvolto, è da lui che passano gran parte delle iniziative offensive rossoblù.

Attaccanti

Konate 7: Lotta contro i centrali bergamaschi, provando a sfruttare la sua fisicità. Pareggia i conti con un gol da attaccante puro, tagliando alle spalle di Tornaghi e bucando Pardel sul primo palo.

Bolzan 6 (dal 61' Achour 6: Sul 2-1, cerca un dribbling di troppo piuttosto che servire un compagno, perdendo il pallone e sprecando un'ottima chance.): In apertura, va vicino al gol con un bellissimo gesto tecnico ma trova la risposta di Pardel. Cala con il passare dei minuti.

Camarda, è ufficiale: ecco il primo contratto con il Milan. I dettagli
Campionato Primavera 4 LIVE! Tutti i risultati in diretta