YesWeCollege

Manuele Cavazzoli, capitano a Canisius con un Master in arrivo

Il centrocampista emiliano, che ha da poco concluso la carriera da studente-atleta a Canisius College, ci racconta l'avventura vissuta con YesWeCollege

Filippo Ferraioli
04.05.2020 13:49

Fascia da capitano, laurea e adesso in arrivo anche un master in Bussiness Administration. Dal curriculum aggiornato di Manuele Cavazzoli si direbbe che l’esperienza da studente-atleta negli Statti Uniti, vissuta con la borsa di studio ottenuta grazie a YesWeCollege, sia andata discretamente per il ragazzo di Reggio Emilia. Dopo una carriera nel Folgore Rubiera, nel campionato di Eccellenza emiliana, il centrocampista classe ’96 ha partecipato al primo International Showcase nel 2016, ottenendo un’offerta da Canisius College. Così, insieme ad Atzori e Tamburini, Manuele è volato a Buffalo nell’estate del 2017, per continuare la tradizione di colonia italiana dei Golden Griffs, sulle orme di Nicolò Baudo e Marco Trivellato. Percorso accademico eccellente quello di Cavazzoli, che ha raggiunto il traguardo della laurea lo scorso anno per poi sfruttare il terzo anno di borsa di studio per conseguire un master che lo aspetta tra qualche giorno.

CALCIO E STUDIO AD ALTI LIVELLI? ORA SI PUO': ISCRIVITI AGLI SHOWCASE DI YESWECOLLEGE!

In campo, poi, il centrocampista emiliano si è imposto fin da subito come anima e cuore di Canisius. Punto di riferimento fin dal primo anno, Manuele ha indossato la fascia da capitano nella sua ultima stagione, facendosi apprezzare da compagni provenienti da tutto il mondo per le sue doti umane e di leadership, a dispetto di un’annata complicata sotto molti punti di vista. Adesso, col secondo titolo accademico praticamente in tasca, Cavazzoli è pronto a misurarsi col mondo del lavoro.

Lo abbiamo sentito in questi suoi ultimi giorni da studente, in una chiacchierata nella quale ci ha raccontato la sua avventura negli Usa e i suoi progetti per il futuro.

Clicca qui per leggere l’intervista completa sul Magazine di YesWeCollege.

La favola di Michele Bragantini, il "Morisaki" del ChievoVerona
Sfida tra Inter e Juventus per il sedicenne Kostov