undefined
Roma

Atalanta-Roma, le pagelle dei giallorossi: Mastrantonio una sicurezza, Zalewski decisivo

Le pagelle della squadra giallorossa

Samuele Bertino
17.04.2021 15:38

Mastrantonio 7,5: partita strepitosa la sua, è l'MVP, salva la porta numerose volte con miracoli su Oliveri e su Ruggeri, incolpevole in occasione del gol, si dimostra molto sicuro anche nelle uscite alte e basse che spesso sono fondamentali.

Tomassini 5,5: partita un po' nell'ombra in cui viene ammonito per un intervento in ritardo su Oliveri e per il resto si ritrova abbastanza tagliato fuori dal gioco.

Morichelli 6: buoni anticipi e chiusure di gioco, peccato per l'episodio in cui viene anche ammonito in cui perde la testa accendendo quasi una rissa con De Nipoti.

Feratovic 7: una buona partita quella del numero 3 giallorosso che effettua bei passaggi, chiusure tempestive e colpisce anche una traversa clamorosa nel finale, davvero sfortunato in occasione del suo autogol del quale però non ha colpe.

Milanese 5,5: partita sottotono per il talento di mister De Rossi, sembra fuori dal gioco e non crea nessuna occasione pericolosa. Dal 52' Podgoreanu 6: entra subito nel vivo del gioco ma sbaglia diversi cross e qualche scelta, tutto sommato impatto positivo.

Tripi 6: ottima visione di gioco, ornata da qualche buona chiusura, si spegne un po' col passare dei minuti.

Ndiaye 6: anticipa tutti in campo e corre molto, cala nel secondo tempo forse anche a causa della stanchezza.

Zalewski 7,5: l'arma in più di questa Roma, corsa, dribbling e ottimi passaggi come quello che serve Gyan per il vantaggio, prova anche poi a segnare da calcio d'angolo non riuscendo di poco, gran personalità.

Ciervo 7: corre moltissimo ed è imprendibile per chiunque quando parte in dribbling palla al piede, gli manca solo un po' di precisione. Dal 63' Bove 6: corre molto e serve in modo preciso i compagni facendosi anche trovare spesso smarcato.

Darboe 6,5: lotta su tutti i palloni e impensierisce Gelmi con un gran tiro piazzato peccato per qualche pallone di troppo perso in impostazione. Dal 87' Faticanti S.V.

Gyan 7: segna il gol del vantaggio e si sacrifica moltissimo, facendo pressing su chiunque, scompare col passare dei minuti complice la stanchezza. Dal 63' Tall 6: corre molto e si sacrifica per la squadra non riuscendo però ad incidere.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 28^ giornata: invariato in vetta, Di Stefano aggancia Prelec
Atalanta-Roma, le pagelle dei nerazzurri: Cittadini un muro, Gyabuaa ispirato