Bologna

Bologna, Sabatini: "Saremo costretti a vendere dei giovanissimi". I gioielli nella vetrina rossoblu

Gli scenari in vista del mercato estivo

Simone Negri
04.05.2021 09:25

Walter Sabatini, coordinatore dell'area tecnica del Bologna, ha rilasciato un'intervista a 1 Station Radio. Il dirigente del club rossoblu si è soffermato, in particolar modo, sulla crisi economica generata dalla pandemia, che costringerà molti club a fare delle scelte sofferte in sede di mercato. Il Bologna, come ha spiegato lo stesso Sabatini, è tra questi: “Anche noi saremo costretti a cedere dei giocatori giovanissimi molto forti per risanare i conti. Purtroppo tutti i bilanci delle squadre sono crollati. Un esempio dei giovani forti che abbiamo al Bologna è Vignato: ieri ha illuminato la partita”.

Emanuel Vignato è indubbiamente il primo nome sulla lista, come ha spiegato lo stesso Sabatini. Ma quali altri giovani potrebbero lasciare il club rossoblu per la causa del bilancio? In ottica prima squadra, probabilmente qualcuno tra Antov, Skov Olsen, Svanberg e Barrow. Guardando invece alle giovanili, un eventuale esordio concesso al baby Wisdom Amey - classe 2005 -, già convocato da Mihajlovic in prima squadra, potrebbe far pensare alla volontà, da parte del Bologna, di metterlo “in vetrina” per realizzare un'importante plusvalenza in estate.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
[FINALE] - Primavera 3, Ternana-Perugia 1-0: i rossoverdi si aggiudicano il derby!