x

x

Palumbo - MARTIN COCCIOLO
Palumbo - MARTIN COCCIOLO

Martin Palumbo ha giocato e segnato nella sfida di Coppa Italia di Serie C persa dalla Juve Next Gen contro la Lucchese per 3 a 2. Il suo gol al 91esimo ha portato la gara ai tempi supplementari visto l'1 a 1 dei due tempi regolari. Il classe 2002 si è ripreso dopo un problema muscolare e ora sta ritrovando la condizione e la continuità necessaria per essere un giocatore importante della formazione allenata da Brambilla. Lui ha già assaggiato anche la Serie A avendo esordito prima con l'Udinese e poi con la Juve e ovviamente l'obiettivo è quello di tornarci. A tal proposito ha parlato proprio ai canali ufficiali del club complimentandosi anche con Hans Nicolussi Caviglia per l'esordio da titolare contro l'Inter all'Allianz Stadium. 

Palumbo Juve Next Gen
Martin Palumbo -MARTIN COCCIOLO

Palumbo e i complimenti a Nicolussi Caviglia

Martin Palumbo ha parlato ai canali ufficiali del club bianconero e ha voluto complimentarsi per l'esordio di Nicolussi Caviglia: Ho sentito le parole di Hans nel post gara di Juve-Inter su quanto la Next Gen abbia avuto un ruolo importante nel suo percorso di crescita che lo ha portato fino in Serie A e non posso fare altro che condividere totalmente il suo pensiero. Prima di tutto ci tengo a complimentarmi con lui per la sua prima partita da titolare con la Prima squadra, per di più in un match così importante come il Derby d'Italia". E sulle seconde squadre ha poi aggiunto…

Palumbo Juve Next Gen
Martin Palumbo - MARTINA CUTRONA

Palumbo e l'importanza della Next Gen

Il centrocampista della Juventus Next Gen ha poi aggiunto "che per dei ragazzi così giovani come lo siamo praticamente tutti noi della Next Gen è altamente formativo giocare in un campionato difficile come la Serie C, con giocatori più grandi e, quindi, più maturi di noi. Spesso ci troviamo a fronteggiare avversari che giocano con più esperienza e furbizia e anche questi dettagli possono fare la differenza nel percorso di crescita di un ragazzo giovane con poche esperienze alle spalle nel professionismo o addirittura proveniente dal settore giovanile. In quest'ultimo caso, poi, si è abituati a confrontarsi con avversari più o meno della stessa età e pressoché con la stessa struttura fisica, di conseguenza il salto di categoria è ancora più difficile. Tra i professionisti queste dinamiche, dunque, cambiano, ma se affrontate nel modo giusto ti permettono di crescere molto”.

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Lazio-Celtic, Kelly e Davidson regalano tre punti agli scozzesi

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }