Primavera 1

[FINALE] - Primavera 1, Juventus-Genoa 1-2: Buonavoglia ribalta tutto!

Primavera 1, la cronaca live di Juventus-Genoa

Lorenzo Chiariello
08.03.2020 00:30

A Vinovo va in scena alle 12 di oggi la sfida fra Juventus e Genoa, valida per la 22^esima giornata del campionato Primavera 1. La gara è di alta classifica, visto che mette di fronte i bianconeri, quarti con 35 punti, 13 in meno dalla vetta, e i rossoblù settimi a 28, dietro ai rivali della Sampdoria per 3 lunghezze; un successo per i ragazzi di Chiappino vorrebbe quindi dire raggiungere l'ultimo posto valido per i playoff, occupato dai blucerchiati. Il Genoa ha bisogno di riscattarsi dalla pesante sconfitta subita per 3-0 dall'Inter, la Juventus vorrà dare continuità al successo di misura raggiunto con il Pescara. Seguite LIVE l'andamento della partita su MondoPrimavera.com!

CRONACA:

1': è cominciata Juventus-Genoa.

2': partenza aggressiva da parte del Genoa, i bianconeri tentano di mantenere il possesso palla sulla pressione dei grifoncini.

3': Ahmada conclude verso Radaelli, la palla rimbalza davanti all'estremo difensore genoano ma quest'ultimo riesce a bloccare senza grossi pericoli.

6': cross poco calibrato di Rosa dalla destra, buona percussione, ma suggerimento da rivedere.

7': possesso palla a tinte bianconere, ma il Genoa non lascia mai senza pressione il portatore di palla juventino.

8': Sekulov tenta dal limite, buon destro, la sfera passa vicina alla base del palo per poi spegnersi sul fondo.

9': Juventus molto attiva sulla destra dalleparti di Rosa.

10': Cleonise riesce a portarsi la sfera sul fondo, driblando nello stretto e ottenendo poi un corner. Nulla di fatto per i genoani però.

12': calcio di punizione da buona posizione conquistato da Cleonise che viene messo a terra da Barrenechea.

12': finta di battuta di Zennaro, conclusione di Da Cunha diretta verso Siano, palla troppo debole per impensierire davvero l'estremo difensore juventino.

13': miracolo felino di Siano, che ad una mano dice di no nuovamente a Da Cunha che aveva calciato un missile dal limite.

15': duello sulla trequarti genoana tra Sekulov e Piccardo, il rossoblu ha la meglio alleggerendo il suo reparto difensivo.

20': la Juventus insiste sul possesso palla sulla linea mediana, abbassando i ritmi e cercando di stancare il Genoa.

22': conclusione di Fagioli non troppo precisa, Radaelli può accompagnare sul fondo senza intervenire.

24': buona sortita sulla destra di Piccardo che piazza a rimorchio per Moro, il grifoncino viene però limitato nella manovra e accompagnato sul fondo.

26': affondo dalla destra da parte di Cleonise che brucia Vlasenko ma non riesce a concludere in maniera efficace in direzione di Siano.

30': cresce il Genoa che trova terreno fertile sulla destra dalla parte di Anzolin.

32': occasione clamorosa per la Juventus, Sene serve Tongya che in spaccata non riesce a buttarla dentro.

35' GOL JUVENTUS: Sene anticipa tutti e si trova da solo davanti a Radaelli, dribling per il bianconero e tocco morbido a porta sguarnita. Juventus in vantaggio.

39': la Juventus cerca di gestire le incursioni genoane senza però spazzare, gestione del possesso da parte dei bianconeri.

43': momento di pressione del Genoa che tenta di schiacciare la Juventus nella propria area.

 

FINISCE IL PRIMO TEMPO

 

46': gara ricominciata, la Juventus ottiene subito una punizione nella trequarti genoana, ma la conclusione di Fagioli non impensierisce Radaelli.

50': corner a favore dei genoani, Serpe salta ma viene mandato fuoritempo da Vlasenko, nulla di fatto per i grifoncini.

55': il secondo tempo del Genoa ricalca il canovaccio del primo, tanto pressing sul portatore di palla juventino, ma poche opportunità di colpire davvero.

60': fase di gestione del possesso da parte della Juventus che costringe il Genoa a rincorrere.

62': buon dialogo Sekulov-Fagioli, con quest'ultimo che cerca Sene in profondità in area di rigore, ma la difesa genoana riesce ad arginare

64': contattosospetto ai danni di Moro in piena area bianconera, il direttore non ravvisa nulla.

69': fase concitata della gara, i genoani attaccano con molta frenesia e la Juventus soffre a tratti.

74': Genoa attivo in costruzuione, ma manca l'ultimo tocco per concludere verso Siano.

81' GOL GENOA: Serpe buca Siano sfruttando un suggerimento di Masini, controbalzo potente che bacia il secondo palo per poi insaccarsi.

82': la Juventus ora va in sofferenza, i genoani hanno maggior inerzia psicologica e si buttano in tutti gli spazi disponibili.

84': ottima azione in contropiede di Chibozo che semina il panico tra i genoani, il bianconero però conclude di poco a lato.

88': Genoa molto più aggressivo e quadrato nelle fasi finali, Juventus invece che gioca tutto sulle ripartenze di Chibozo e Moreno.

92' GOL GENOA: Buonavoglia stoppa a seguire sulla destra, aspetta l'uscita di Siano e buca il portiere juventino.

 

FINISCE QUI, IL GENOA ESPUGNA VINOVO

IL TABELLINO DI JUVENTUS-GENOA

Marcatori: 35' Sene (J), 81' Serpe (G), 92' Buonavoglia (G)

Juventus (4-3-2-1): Siano; Rosa (68' Leo), Vlasenko, Gozzi, Anzolin; Ahamada, Barrenechea, Fagioli (64' Leone); Tongya, Sekulov (84' Chibozo); Sene (64' Moreno). All. Zauli. A disp. Israel, Garofani, Riccio, Lamanna, Dragusin, De Winter, Miretti, Bonetti.

Genoa (4-3-1-2): Radaelli; Piccardo (75' Gasco), Raggio, Serpe, Ruggeri ( Gonçalves); Eyango, Da Cunha, Masini; Zennaro (77' Besaggio); Moro, Cleonise (59' Buonavoglia). All. Chiappino. A disp. Agostino, Montaldo, Rizzo, Piccardo, Konig, Turchet, Bianchi, Rancati.

Arbitro: Cudini di Fermo

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 20^ giornata: Buso accorcia nel 2A, nel B Sueva sale in vetta
Milan-Brescia, le pagelle delle rondinelle: Ghezzi il più pericoloso, difesa da rivedere