x

x

Euro 2024 - Sognando Berlino

Simic - MARTIN COCCIOLO
Simic - MARTIN COCCIOLO

Ore di fuoco in casa Milan in queste giornate. La società rossonera nella scorsa giornata ha comunicato a Pioli che non sarà piu' l'allenatore del Diavolo; qualche ora dopo su tutte le maggiori testate giornalistiche si aveva già il nome del probabile sostituto, Paolo Fonseca. Nulla di certo ad oggi, se non che l'ex allenatore, tra tutte, di Lazio e Inter dovrà cercarsi una nuova panchina. Oltre al discorso mister però c'è anche da riportare una notizia di mercato. Solo qualche giorno fa si era parlato dell'interesse del Feyenoord per Jan-Carlo Simic, e a quanto pare non sembra essere l'unico club interessato.

IL MERCATO ROSSNERO, ANCHE IL FEYENOORD SU SIMIC

milan
Stefano Pioli, Milan

La situazione

In giornata i dirigenti del Milan hanno incontrato i colleghi dello Stoccarda, che sono arrivati a Milanello per parlare dell'affare Serhou Guirassy. Da giorni non si fa altro che parlare ormai dell'attaccante guineano come principale indiziato per sostituire l'imponente presenza di Olivier Giroud. In sede d'asta però il club tedesco sembrerebbe aver richiesto informazioni su due difensori, Pierre Kalulu e il ritorno di Jan-Carlo Simic. Se per quanto riguarda il francese il Milan sarebbe aperto ad un'eventuale cessione, non vale lo stesso discorso per il classe 2005, oggetto di desiderio anche della società olandese sopra citata. Nei prossimi giorni ci saranno sicuramente novità, ma la società rossonera è stata categorica e vuole puntare forte sul centrale di difesa lanciato in Serie A da Stefano Pioli in questa stagione.

simic
Simic - MARTIN COCCIOLO

La stagione di Jan-Carlo Simic

Stagione super quella del difensore classe 2005, che in un solo anno ha raggiunto la maggior parte dei sogni che un bimbo che entra a Milanello può sognare. Jan-Carlo Simic è ufficialmente sbocciato e arrivato alla maturità, sia fisica che mentale, e il Milan vuole puntare su di lui. Nella Primavera di mister Ignazio Abate è stato il punto fisso per tutto l'arco della stagione, dove insieme a Clinton Nsiala ha eretto un muro invalicabile per ogni attaccante che è passato da quelle parti. A metà del cammino destino ha voluto che in prima squadra tutti i difensori a disposizione s'infortunassero, e Stefano Pioli tra tutti ha scelto lui. Alla prima convocazione è “costretto” a subentrare a Tommaso Pobega, adattato nel ruolo di difensore centrale. Occasione da sfruttare, ma lui non se lo fa ripetere due volte e al minuto 41 sigla la rete del 2-0 mandando in estasi il pubblico rossonero. Da li a poco collezionerà le prime quattro presenze in Serie A, preludio di una possibile carriera nel Milan del futuro.

 

Camarda, è ufficiale: ecco il primo contratto con il Milan. I dettagli
Italia Under 20, i convocati di Bollini per lo stage a Tirrenia

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }