x

x

Toldo - MARTINA CUTRONA
Toldo - MARTINA CUTRONA

Terzo posto in classifica e una stagione che procede per il meglio per il Padova Under 19, che momentaneamente occupa la terza posizione del campionato Primavera 2A. Lì davanti c'è Andrea Toldo che a suon di gol sta trascinando la squadra, per lui in questo torneo ben nove apparizioni condite da sette reti e un assist, più un'altra presenza in  Coppa Italia di categoria e altre due con la prima squadra in quella della Serie C, contro Giana Erminio e Lumezzane ed entrambe le partite sono state vinte , la prima per 2-0 e la seconda 3-0. Insomma, un'annata magica per il figlio d'arte, il quale ha tanta voglia di continuare così, senza assolutamente fermarsi. 

LA CRONACA DI PADOVA-PARMA

La passione per il gol 

Come ogni attaccante il classe 2004 vive per segnare, senza non sa stare e i ritmi di questa stagione ne sono la conferma. Andrea Toldo, sta diventando sempre di più il nemico numero uno delle difese avversarie, facendo quello che fin da piccolo gli piace di più, cosi come ha affermato sui canali ufficiali del Padova: "Mi è sempre piaciuto gioire ed esultare con i compagni per i miei gol - spiega il giovane calciatore - l' attaccante è la rockstar della squadra ed è sempre bello venire acclamati".

Matrone-Toldo

Il rapporto con papà

Essere figlio di Francesco Toldo è sicuramente motivo di grande orgoglio per il giovane Andrea che lo ammira con tutte sé stesso, nonostante le differenze di ruolo: “Vado spesso a rivedere le sue gesta. Io non sono portato per fare il portiere, troppe responsabilità. Mi confronto spesso con papà, ma avere un ruolo diverso da lui è una cosa favorevole per me, perché sennò ci sarebbero stati continuamente paragoni tra noi due - analizza l'ex Pro Sesto- papà è un idolo, mi dice sempre di divertirmi e allo stesso tempo di impegnarmi. A lui non piace parlare in pubblico di me e della mia carriera, perché vuole lasciarmi il giusto spazio per crescere come giocatore e come uomo”. 

L'idolo

La voglia di segnare quindi farà per sempre la differenza, l'obiettivo  è quello di raggiungere i grandi palcoscenici, così come fatto da papà Francesco e il suo punto di riferimento non può che essere un attaccante che sta trascinando la sua squadra del cuore: "Essendo interista il mio idolo è Lautaro Martinez, uno che fa tanti gol, la cosa più importante per un attaccante".

 

 

 

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Sassuolo, Palmieri: "Obiettivo formare i giovani per la prima squadra"

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }