Calciomercato

Juventus, sacrificio Iling Junior? Gli scenari per gennaio

L'esterno inglese ha poco spazio con Allegri e può lasciare i bianconeri

11.12.2023 22:21

Tra i nomi caldi in casa Juventus c'è quello dell'esterno inglese Samuel Iling Junior. Dopo essere stato una delle grandi sorprese della passata stagione, chiusa con 18 presenze e 1 gol con la prima squadra di Massimiliano Allegri, quest'anno finora Iling è finito ai margini della rosa guidata dall'allenatore livornese. Le statistiche parlano di sole 5 presenze in campionato, per un totale di 112' sul terreno di gioco, tutti da subentrato. Una situazione che fa pensare, vista la necessità del club bianconero di reperire fondi per il mercato attraverso le cessioni, che l'ala classe 2003, cresciuta nel settore giovanile tra Primavera e Next Gen, possa essere tra i sacrificati in vista della sessione di gennaio. 

Iling Junior Juve, il sacrificio del mercato

L'ipotesi sembra prendere sempre maggior forza avvicinandosi all'apertura del mercato, tanto da rendere Iling Junior l'indiziato numero uno per un sacrificio da parte della Juventus. Sembra infatti difficile pensare che la Vecchia Signora voglia privarsi di Soulé - che finirà la stagione a Frosinone - o Yildiz, nonostante i tanti occhi puntati sul talento turco. Secondo quanto scrive Tuttosport, Iling è seguito con particolare interesse in Premier League, dove il Tottenham di mister Posecoglou lo osserva con attenzione da tempo. La Juventus - si legge - potrebbe valutare la cessione dell'esterno inglese per una cifra non inferiore ai 20 milioni, che potrebbero poi essere reinvestiti sul mercato per arrivare a un centrocampista, viste le assenze forzate di Fagioli e Pogba. Vendere prima di comprare: questa è la linea guida della Juventus in vista di gennaio. Sarà proprio il giovane Iling il sacrificato?

Samuel Iling Junior durante il riscaldamento
Samuel Iling Junior, esterno della Juventus

Iling Junior, perché non gioca nella Juve?

Ai nastri di partenza di questa stagione, che vede la Juventus di Allegri sorprendentemente in lotta per la prima posizione con l'Inter di Inzaghi, era difficile immaginare Iling Junior così ai margini, in quanto a presenze e minutaggio. Il giovane inglese, nella scorsa annata, era stata infatti una delle note più liete del difficile campionato vissuto dai bianconeri, tormentati dalle vicende giudiziarie che hanno infine spedito la Juventus fuori dalle competizioni europee. Proprio l'assenza di quest'ultime rappresenta un fattore che può spiegare il poco utilizzo di Iling Junior: con una sola partita a settimana, nel 3-5-2 di Allegri l'ala inglese è chiusa nel suo ruolo dall'esperto Kostic e dalla duttilità di Cambiaso, che può disimpegnarsi indifferentemente su entrambe le fasce. Al classe 2003 sono rimasti dunque soltanto alcuni scampoli di partita, peraltro disputati ricoprendo la posizione di mezzala, per un totale di 112' giocati finora in stagione. 

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Roma, Mourinho e il 'pizzino': chi è il giovane raccattapalle - VIDEO