FOTO LEONARDO BARTOLINI
Primavera 1

Lecce-Empoli, le pagelle dei toscani: Baldanzi magistrale, Asllani di un'altra categoria

Le pagelle degli ospiti

07.11.2021 13:25

Hvalic 6: poco lavoro tra i pali, più impegnato nell'impostazione delle azioni, dove offre un'opzione in più ai compagni coi suoi lanci. Nella seconda frazione, viene chiamato a qualche intervento sporadico ed è quasi sempre molto efficace.

Rizza 6,5: grande lavoro ad arginare l'esuberanza tecnica di Salomaa, che nel primo tempo viene pratciamente annullato. Non cambia la storia neanche nella ripresa, il numero 3 è sempre molto attento e puntuale nelle chiusure.

Asllani 7: dimostra di essere letteralmente di un'altra categoria, specialmente per il modo in cui comanda il centrocampo e detta i tempi delle azioni. Nella ripresa, prova anche a decidere la partita c

Degli Innocenti 6,5: impossibile non notarlo, è praticamente in ogni zona del campo ad offrire la sua qualità.

Pezzola 6,5: guida la difesa da vero capitano, comandando i compagni con personalità e spegnendo molte controffensive tentate dai salentini.

Rossi 5,5: è sempre molto presente nella spinta offensiva, ma è poco cattivo in zona gol, come dimostrano le due occasioni clamorose che non ha sfruttato all'ottavo minuto. Dal 74'Renzi S.V.

Fazzini 6: dopo una prima mezz'ora molto convincente, si fa vedere meno e nella ripresa accusa la stanchezza dovuta alle fatiche europee.Dal 79'Ignacchiti S.V.

Villa 6: tanta sostanza e ottimi movimenti per liberarsi dalla marcatura asfissiante di Hasic. Crea buoni presupposti anche per gli inserimenti dei compagni, nonostante un numero di palloni toccati non molto alto. Dal 74'Magazzu 6: prova a lasciare il segno con la sua frenesia, ma spesso è troppo frenetico ed esagera con la foga.

Baldanzi 7: altra partita fenomenale, da numero 10 sia nelle giocate di fantasia e talento puro, che nel modo in cui cerca i compagni, da vero leader tecnico. 

Evangelisti 6: ottimo lavoro in copertura sugli attaccanti salentini, mostra sicurezza anche quando c'è da impostare.

Boli 5,5: troppo timido in fase di spinta e molti errori tecnici che limitano le azioni dei compagni. Dal 74'Morelli 6: appena entrato, viene colpito violentemente da un cross di Mommo e rimane a terra dolorante. Da lì in poi, lavora per i compagni e si impegna molto in copertura.

É SBARCATO FOOTBLOG, IL BLOG DI FOOTLOOK DEDICATO AL CALCIO FEMMINILE E DI PROVINCIA

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Primavera 3, Catanzaro-Catania 1-0: gran goal di Viotti, sorpasso in classifica dei calabresi