Inter

Inter-Napoli, le pagelle dei nerazzurri: Mulattieri incontenibile, Gnonto fondamentale

Le pagelle dei padroni di casa

Francesco Bianchi
08.02.2020 15:15

Pozzer 6: a dire il vero sarebbe da "senza voto". Inoperoso per tutto il corso dei 90'.

Moretti 6: spicca di meno rispetto ai suoi compagni di reparto, ma la sua rimane comunque una buonissima prestazione.

Kinkoue 6,5: guida la difesa con carattere e personalità. Prestanza fisica e piedi educati, come dimostra il bellissimo gol annullatogli nel primo tempo.

Ntube 7: attento e concentrato in fase difensiva, freddo sotto porta. Nel primo tempo va vicino al gol con una gran girata, nel secondo trova la rete che pone il punto esclamativo sulla partita.

Persyn 6,5: parte un po' in sordina, poi si riscatta con un bellissimo assist che favorisce il 2-0 di Mulattieri. Cresce insieme a tutta la squadra nel secondo tempo. Dal 79' Cortinovis s.v.

Attys 6: sostanza e fisicità non sono nemici della qualità, lui ne è una dimostrazione. Prototipo del centrocampista moderno, deve però imparare a dosare gli interventi. Per questo mister Madonna decide di sostituirlo a fine primo tempo. Dal 46' Gianelli 6,5: quarantacinque minuti in cui mette in mostra il suo repertorio. Tanta corsa e tanti recuperi, è il motore della maggior parte della transizioni offensive nerazzurre.

Schirò 6: bravissimo a schermare, lucido negli inserimenti. Oggi non sale in cattedra ma fa comunque il suo, contribuendo attivamente al dominio interista.

Vezzoni 6,5: si propone costantemente, creando densità sulla fascia sinistra per far perdere i riferimenti alla difesa partenopea. Dal 68' Burgio 6: entra bene in campo, senza strafare. Dimostra fin da subito di avere le idee chiare.

Gnonto 7,5: è il vero fulcro di questa squadra. Incontenibile quando parte palla al piede, intelligente tatticamente, collante fondamentale tra i reparti. Ed è solo un 2003. Dal 68' Boscolo Chio 6,5: entra in una partita già ben indirizzata ma non intende passare per comparsa. Partecipa a tutte le azioni offensive dell'Inter, sfiorando anche la marcatura personale con una conclusione che impatta sul palo.

Mulattieri 8,5: semplicemente devastante. Sempre pericoloso con il pallone tra i piedi, mette a segno una tripletta sensazionale: primi due gol da attaccante puro, terzo da assoluto fuoriclasse. Se continua così, potremmo sentir parlare a lungo di questo ragazzo. Dal 75' Satriano s.v.

Fonseca 7: grande lavoro sporco e grande intensità. Mette a segno la rete del 3-0 salendo a 7 gol in campionato; nel finale cerca disperatamente la doppietta, trovando a più riprese l'opposizione dell'estremo difensore ospite.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 20^ giornata: Mulattieri si prende la vetta, accorcia D'Amico
Roma-Fiorentina, le pagelle dei viola: Koffi si rende pericoloso, Agostinelli ingresso super