Nazionali Giovanili

Repubblica Ceca-Italia, le pagelle degli azzurrini: Scamacca torna bomber. Pazzia di Tonali

Le pagelle dell'Italia Under 21

Matteo Zampini
24.03.2021 20:21

Carnesecchi 7: è tornato il portierone di Polonia 2019. Decisivo a inizio gara, sicuro quando chiamato in causa. Sull'autogol non poteva fare nulla.

Del Prato 6: primo tempo molto buono. Nella ripresa va in difficoltà sugli attacchi cechi. 

Gabbia 6: buon primo tempo, meno positiva la ripresa. Ma la sufficienza piena c'è.

Marchizza 5: in dubbio alla vigilia. Buon primo tempo, al cospetto di un brutto secondo tempo, con il secondo giallo che si poteva evitare. 

Zappa 6: buona gara, qualche sbavatura nel controllo. Vicino al raddoppio nella ripresa.  (dal 73' Bellanova 6: butta via una buona azione di contropiede, nel finale si riscatta sfiorando il gol). 

Frattesi 7: ottima gara la sua, recupera tanti palloni dimostrando di avere tanta grinta in corpo. (dal 65' Rovella 5,5: non riesce mai a entrare in partita). 

Tonali 4: ha disputato una partita discreta, rovinata con quella leggerezza che gli è costata l'espulsione per il calcetto a Sasinka. Assenza pesante contro la Spagna.  

Maggiore 6: sfortunato sull'autogol, nel resto è stato uno dei migliori.  (dall'88' Pobega SV). 

Sala 6,5: buona gara, gioca bene tanti palloni. Nel recupero sfiora il nuovo vantaggio. 

Cutrone 6,5: bella gara del giocatore scuola Milan, apre a Scamacca per il vantaggio. Va vicino al raddoppio nel finale di tempo (dal 73' Raspadori 6: vivace, sfiora il nuovo vantaggio nel finale).

Scamacca 7: Nell'attaccante del Grifone gli azzurrini pongono le speranze per riportare a casa un Europeo che manca dal 2004. Segna un bel gol, poi nella ripresa spreca una buona chance e sfiora la doppietta nel finale.

 

Primavera 3, le classifiche dei sette gironi
Ritorno al passato per Zaniolo: si allenerà con la Primavera e giocherà contro la sua ex squadra