Viareggio Cup, Bologna-Genoa, le pagelle dei genoani

Raccichini 6.5: il portiere genoano reagisce bene nei momenti di debolezza durante il primo tempo e grazie a delle sue parate tiene in vita i suoi. Ai rigori finali intuisce ma non riesce a mettere fuori.

Piccardo 6: pecca di precisione in alcune occasioni del primo tempo ma da’ tanto con le sue discese lungo la fascia. (dal 1′ t.s. Petkovic s.v : la sfortuna vuole che il suo rigore finale parato da Fantoni valga la sconfitta genoana. )

Zanoli 6: il numero 4 regge tutta partita con qualche sofferenza, stanco e affaticato esce nel finale di partita non partecipando a supplementari e rigori. (dal 1′ t.s Da Cunha 6: entra in un momento difficile, prova a crearsi degli spazi e segna nei rigori finali.)

Karic 6.5: il suo fisico gli permette di lottare e vincere i contrasti in cui viene chiamato in causa. In mezzo al campo si fa sentire.

Rovella 6.5: il centrocampista genoano esegue il suo compito di smistamento e serve tanti palloni, anche se sbagliandone una piccola percentuale. Freddo dal dischetto finale.

Bianchi 6.5: il bomber dei genoani segna anche in questa finale e porta momentaneamente avanti i suoi. Crea problemi ai difensori avversari che in più occasioni sono costretti ad arrendersi. ( dal 66′ Cella 6: entra al posto dell’affaticato Bianchi e se la cava bene. Nei rigori finali firma il gol dal dischetto.)

Szabo 6: l’attaccante è costretto a scendere in diverse occasioni per aiutare i compagni. Cerca la porta senza trovarla. (dall’86’ Gasco 5.5: entra nel finale dei 90′ regolamentari quando la partita si mette male per il Genoa.)

Cleonise 6.5: il numero 11 si rende pericoloso in più occasioni ed è proprio dal suo passaggio dietro per Bianchi che arriva il gol del vantaggio. (dal 79′ Ventola 6: il suo ingresso da forza per far risalire la squadra. Anche lui segna dagli 11 metri nei rigori finali.)

Nije 6.5: il difensore chiude bene gli avversari in più occasioni, qualche sbavatura che però non danneggia la squadra.

Masini 5.5: commette delle leggerezze nella metà campo perdendo diversi palloni. (dal 66′ Adamoli 6: ingresso carico per lui. Nel finale si presenta sul dischetto e non sbaglia.)

Goncalves 6: tanta corsa quest’oggi per il numero 21 che è lungo tutta la sua corsia. (dal 1′ t.s. Diakhaté 6: entra per i tempi supplementari e i rigori finali. Svolge il suo lavoro e mette in rete dal dischetto.)