Youth League

Youth League, Juventus-Zenit St. Pietroburgo 4-2: vittoria e qualificazione aritmetica per i ragazzi di Bonatti

Youth League, la cronaca di Juventus-Zenit San Pietroburgo

02.11.2021 00:30

Al Juventus Training Ground questo pomeriggio scendono in campo alle ore 15 i padroni di casa della Juventus e la formazione russa dello Zenit San Pietroburgo per la quarta giornata di Youth League, Girone H. La formazione bianconera potrebbe già oggi conquistare la qualificazione al turno successivo: in caso di successo sulla formazione russa e se il Malmoe non dovesse andare oltre il pareggio contro il Chelsea, i bianconeri avrebbero il pass sul prossimo turno con due giornate di anticipo. Segui su MondoPrimavera.com la gara.

CRONACA

La Juventus vince in casa contro lo Zenit conquista aritmeticamente con due giornate di anticipo l'accesso al turno successivo in Youth League. Primo tempo dominato e dominante peri bianconeri contro la formazione russa nel ritorno della Youth League. Dopo la vittoria in terra russa, la prima frazione ci ha fatto vedere quanto la squadra di mister Bonatti volesse portare altri tre punti in cascina. Bianconeri in vantaggio al 16' grazie al rigore trasformato da Iling Junior. Poco dopo la mezz'ora è ancora una volta Mulazzi a trovare il raddoppio e Chibozo a segnare il tris nel finale. La valanga bianconera si è buttata sullo Zenit, che non è riuscito a creare grossi pericoli alla retroguardia della Juventus. 

Nella ripresa lo Zenit accorcia con Belokhonov, poi nel finale Strijdonck fissa il risultato sul 4-1 prima del gol finale di Khvastukhin. Con questo successo la Juventus conquista il pass per il turno successivo, ora dovrà difendere il primo posto dagli assalti del Chelsea e approdare nel tabellone principale di Youth direttamente dagli ottavi di finale.

IL TABELLINO DI JUVENTUS-ZENIT SAN PIETROBURGO UNDER 19

Marcatori: 16′ rig. Iling-Junior (J), 32′ Mulazzi (J), 44′ Chibozo (J), 61′ Belokhonov (Z), 84′ Strijdonck (J), 87′ Khvastukhin (Z).

Juventus:  Senko, Savona, Fiumanò (75′ Citi), Nzouango, Turicchia (85′ Cerri); Mulazzi, Omic, Bonetti (75′ Ledonne), Iling-Junior; Turco (64′ Strijdonck), Chibozo (64′ Maressa). All. Bonatti. A disp. Scaglia, Galante All. Bonatti

Zenit: Byazrov; Emelianov, Kasimov, Khotulev (46′ Bykov), Sandrachuk; Zigangirov (75′ Mikhailovskii), Vasilev; Marianov (59′ Khvastukhin), Kim, Kuznetsov 46′ (Saus); Kotov (59′ Belokhonov) . All. Zyryanov. A disp. Pavlov, Troschenkov, Mikhailovskii.

Arbitro: Jorgji (Albania)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 9^ giornata: Ambrosino accorcia in vetta
Atalanta-Manchester United, le pagelle dei bergamaschi: Panada prova a fare la differenza, Oliveri un motorino infaticabile