x

x

Nell’ultima giornata del campionato di Serie B, il Brescia va in scena a Bari per cercare di migliorare il suo piazzamento in classifica, in vista dei playoff (già conquistati matematicamente). Dall’altra parte, i galletti pugliesi daranno il 100% per raggiungere i playout, massimo obiettivo della formazione biancorossa, poiché la salvezza diretta non è più raggiungibile. Per l’occasione, mister Rolando Maran ha deciso di portare con se, nonostante la trasferta molto delicata, due ragazzi della formazione Primavera, tornata alla vittoria il mese scorso (dopo più di 4 mesi senza i 3 punti) e reduce da un roboante 10-0 in casa dell’Alessandria.

INDICE

Chi sono i due ragazzi convocati

Si tratta del centrocampista Carlo Ghidini, mezzala classe 2006, e del difensore Jacopo Buddhiman Pandini, centrale classe 2005. Il primo è un bresciano di nascita, mentre il secondo lo é di adozione ed è originario del Vietnam. Maran ha deciso di fare affidamento sui due ragazzi per sopperire ai problemi numerici della rosa: il terzino Fares e il centrale Mangraviti daranno forfait per l’ influenza, mentre potrebbero essere “risparmiati” i diffidati come Jallow, Paghera, Cistana e Papetti che potrebbero, in caso di ammonizione, saltare la prima gara dei playoff.

Brescia Primavera
Brescia Primavera


LA CLASSIFICA DI PRIMAVERA 2A

Il Rendimento di Ghidini e Pandini in Primavera

Entrambi sono punti fermi della formazione di mister Luca Belingheri. Per Ghidini 25 partite giocate (di cui 18 da titolare) su 29, rimanendo una sola volta in panchina e saltando le altre 3 per squalifica (1) e infortunio (2). Sempre aggregato da sotto età in tutte le categorie giovanili,  Belingheri ha fatto grandissimo affidamento su di lui, schierandolo da mezzala, mediano, esterno d’attacco e perfino da terzino. Nella sua stagione ha messo a segno 2 gol e servito 3 assist. 

Sono 25 anche le presenze di Pandini, in cui é partito dal 1’ per 24 volte, indossando anche la fascia di capitano in varie occasioni. Schierato in passato anche da mediano, é stato successivamente arretrato in difesa, venendo impegnato prevalentemente da centrale, sia in difesa a 4 che a 3, mettendo a referto anche 1 assist in stagione. Ha vissuto un brevissimo periodo in panchina, venendo “scalzato” da Elia Maccherini, fuori quota classe 2003 che ha lasciato il Brescia a gennaio, direzione Carrarese in Serie C. 

Torna anche Patrick Nuamah

Tra i convocati del Brescia, figura anche Patrick Nuamah, duttile jolly offensivo classe 2005, che ha già firmato il suo primo contratto da professionista nell’estate del 2022. Nuamah non figura tra i convocati in prima squadra dall’inizio del campionato, il 16 settembre a Lecco, quando sulla panchina delle rondinelle sedeva ancora Daniele Gastaldello. Stagione difficile per il talento del Brescia, la cui ultima apparizione in Primavera risale al 17 febbraio, contro la Feralpisalò, dopodiché 10 gare ai box per uno strappo muscolare. In stagione ha messo a referto 3 gol e 1 assist in 15 partite.

Camarda, è ufficiale: ecco il primo contratto con il Milan. I dettagli
Italia Under 20, i convocati di Bollini per lo stage a Tirrenia