FOTO ELENA ACCARDI
Cagliari

Cagliari-Empoli, le pagelle dei sardi: Masala imprendibile, Yanken glaciale sottoporta

Le pagelle dei rossoblù

04.02.2022 16:33

D'aniello 6: l'attenzione potrebbe calare quando c'è così poco lavoro dalle proprie parti, e infatti nel finale si addormenta su una conclusione di Ignacchiti che poteva rimettere clamorosamente l'Empoli nel match.

Palomba 6,5: gli attaccanti non lo mettono mai sotto pressione, potrebbe accontentarsi di amministrare la difesa senza prendersi ulteriori responsabilità, invece specialmente negli ultimi trenta minuti sfoggia una prestazione da playmaker difensivo.

Conti 6: partita che fila via senza problemi, ma anche senza sussulti. Sicuramente il meno vistoso nella squadra rossoblù, ma non sempre questo è un male.

Iovu 6: si nota pochissimo, in senso positivo. Sempre al posto giusto al momento giusto, partita a dir poco ordinata. 

Kourfalidis 7: il mister lo preferisce in una posizione più defilata, da lì fa fatica ad entrare in partita; quando va in temperatura però, dimostra quanto la sua voglia e la sua intelligenza siano elementi imprescindibili per la squadra.

Masala 8: frizzante nel primo tempo, affina l'intesa perfetta con Yanken e lo aiuta a pungere tra le linee difensive avversarie. Nel secondo tempo corona la sua splendida partita con un gol di talento e killer instinct, finta e sinistro ad incrociare mortifero. L'allenatore gli concede una passerella a venticinque minuti dalla fine. Dal 64' Desogus 6,5: a tratti dominante a livello altletico, sfrutta anche la stanchezza della retroguardia toscana per mettersi in moto con qualche sprazzo di freschezza e talento.

Astrand 6,5: stravince il duello con Evangelisti nella prima frazione, non cambia il copione neanche nella ripresa.

Cavuoti 6,5: tenace, in palla fin dalle prime battute. Sopperisce al primo tempo sottotono di Tramoni con tanta qualità e quantità. Dal 55' Schirru 6: ordine e muscoli, un ottimo innesto che mette in campo le stesse caratteristiche del compagno sostituito.

Tramoni 6,5: è il rovescio della medaglia nella trequarti del Cagliari della prima frazione; spento e poco deciso rispetto ai compagni di reparto. Si accende nella ripresa e, come una sentenza, detta legge con un assist al bacio per il raddoppio di Masala. Dall'82' Corsini S.V.

Soulis 6,5: si francobolla su Magazzù e lo annulla per tutta la partita. L'Empoli prova ad inserire qualcun'altro per impensierirlo, lui non si scompone e sfoggia una prestazione di qualità.

Yanken 7,5: nella prima mezz'ora è semplicemente dominante. Incontenibile quando parte in campo aperto e freddo come un cubetto di ghiaccio davanti a Biagini per stappare il match. Si eclissa nella seconda parte anche a causa della stanchezza. Dal 64' Vinciguerra: sarebbe inutile confrontare la sua partita con quella di Yanken; ha meno palloni da giocare e si rende meno pericoloso del suo compagno di reparto, ma l'applicazione non manca.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
[LIVE]-Primavera 1, Sassuolo-Atalanta: fischio d'inizio ore 14.30