FOTO ELENA ACCARDI
Cagliari

Cagliari, la storia di Kourfalidis: parla il capo scout Guffanti

Il responsabile degli osservatori dei sardi ha raccontato a Tuttosport la storia del greco

04.02.2022 10:59

Emergono particolari interessanti riguardo l'arrivo di Christos Koufalidis al Cagliari. Il capo dell'area osservatori del club sardo, Riccardo Guffanti, ha rilasciato qualche chicca sulla scoperta dell'attuale capitano della Primavera di Agostini.

Le sue parole a Tuttosport: “Nel marzo 2018 dopo 8 anni di scout internazionale per l'Udinese, mi sono trovato senza contratto per qualche mese, ma ho continuato a girare per vedere partite. In quel periodo vengo invitato da un mio amico ad Atene, per seguire una selezione di ragazzi di 15-17 anni.”

Il turning point della vita di Kourfalidis: “All'ultimo il provino viene annullato, così cambiamo programma e raggiungiamo la periferia di Salonicco. Il terreno di gioco è spelacchiato, più marrone che verde, e in campo stanno giocando diversi ragazzini delle squadre dilettantistiche della zona.”

Poi il colpo di fulmine: “Noto un ragazzo con uno spirito diverso: è dinamico, ha qualità e tanta voglia di mettersi in mostra. Successivamente scopro che questo 2002 era giunto al campo in bus facendosi prestare un euro da un amico.”

Il resto è storia: “E' affamato e determinato, merita una chance. Lo porto con me in Italia e lo propongo ad alcuni club, ma nessuno accetta la scommessa. Nel giugno dello stesso anno mi ingaggia il Cagliari e come primo rinforzo per il settore giovanile scelgo il ragazzo greco. Grazie alla fiducia di Daniele Conti e e Alessandro Agostini, Christos Kourfalidis è diventato il capitano della Primavera e ha esordito in Serie A.”

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
[LIVE]-Primavera 1, Sassuolo-Atalanta: fischio d'inizio ore 14.30