Venezia

Venezia, i prodotti di Soncin #3- I nordamericani

L'analisi della stagione dei giocatori della Primavera del Venezia di Soncin

01.05.2022 19:00

La nomina di Andrea Soncin come allenatore della prima squadra del Venezia al posto di Paolo Zanetti ha fatto scatenare la curiosità di tutti i tifosi arancioneroverdi e non sui metodi di lavoro e sui giocatori allenati nell'ultima stagione dall'ex-tecnico della Primavera lagunare. In un gruppo così cosmopolita divideremo le analisi in base alle nazionalità, oggi analizziamo la stagione dei nordamericani. 

L'ANALISI DELLA STAGIONE DEL VENEZIA PRIMAVERA DI ANDREA SONCIN QUI

DAMIANO PECILE- Capitano della U19 lagunare e primo acquisto in ordine cronologico della dirigenza arancioneroverde. Centrocampista italo-canadese classe 2002, reduce da esperienze importanti in patria con i Vancouver Whitecaps. Abbiamo già parlato ampiamente delle caratteristiche e della storia di Pecile, finisce la stagione con ben 9 gol segnati e una convocazione in Serie A nel match contro l'Inter. Risulta, complessivamente, uno degli elementi di maggior spicco, in una categoria come quella del Primavera 2a che gli sta ormai stretta. Vediamo se avrà una chance in prima squadra a breve termine.

FOCUS- DAMIANO PECILE, IL FRULLATORE DEL VENEZIA

JACK DE VRIES- Nato nella stessa città di LeBron James, cresce calcisticamente nel Bethelhem Steel e poi nella franchigia MLS dei Philadelphia Union. E' stato il vero e proprio sole della squadra di Soncin, 14 gol con 6 assist e secondo posto nella classifica dei cannonieri di Primavera 2a dietro Ianesi dell'Udinese. Di chiare origini olandesi, oltre ad avere i capelli color ginger, ragiona e gioca a calcio come un Oranje. Esattamente come nel caso di Pecile la categoria gli sta stretta e spesso riesce a fare il bello e il cattivo tempo, ma evidenzia alcune criticità che dovranno essere corrette in una prossima esperienza in prima squadra (vedi la difficoltà nel giocare associativo). Assieme a Issa Bah, de Vries è l'unico giocatore di questa Primavera ad avere esordito nella prima squadra di Paolo Zanetti, con un ingresso al 78' nel match contro la Ternana di Coppa Italia.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
[FINALE]- Primavera 1, Juventus-Torino 4-1: i bianconeri la vincono coi cambi, poker che stende i granata nel derby