Primavera 1

FOCUS - Supercoppa Primavera TIMVISION, i precedenti della Fiorentina

I 4 precedenti della Viola in Supercoppa Primavera

La Fiorentina di Alberto Aquilani è attesa all' U-Power Stadium mercoledì 25 gennaio alle 20:30, dove affronterà l'Inter e in palio ci sarà un trofeo che lo scorso anno i viola hanno vinto: la Supercoppa Primavera TIMVISION.  La storia della Fiorentina in Supercoppa è fatta di gioie e dolori: 4 finali disputate e 2 Coppe portate in bacheca. Ve le raccontiamo. 

3 SETTEMBRE 2011, ALL'OLIMPICO È FESTA VIOLA

Sabato 3 settembre 2011, allo Stadio Olimpico la Roma vincitrice del Campionato Primavera 2010/2011 attende la Fiorentina vincitrice della Coppa Italia 2010/2011. 

Ad allenare i viola c'è Leonardo Semplici, a comandare l'attacco della squadra un certo Khouma Babacar. I giallorossi però hanno i pronostici dalla loro parte, in distinta per quel match ci sono nomi del calibro di Sabelli, Barba, Viviani, Caprari, Verre, Ciciretti e Matteo Politano. 

Il match si sblocca subito: al 7' Gustavo Campanharo ( oggi calciatore del Kayserispor in Super Lig Turca ) sorprende la difesa della Roma e porta avanti i viola. Al 34' la Roma trova il pareggio grazie al rigore di Federico Viviani e al 56' la ribalta con il gran gol di Gianluca Caprari. La Fiorentina non ci sta, al 78' è Babacar a rimettere in equilibrio il match e incredibilmente al 98' è il colpo di testa di Acosty a regalare la prima Supercoppa ai viola. 

LA DEA É INFERMABILE E FA 2 DI FILA 

Le stagioni 2018/19 e 2019/20 hanno lo stesso esito: l’Atalanta vince il Campionato Primavera, la Fiorentina vince la Coppa Italia. Il risultato è lo stesso anche nelle due edizioni di Supercoppa Primavera: la vittoria dei nerazzurri. La prima finale finisce 2-1 con le reti di Piccoli e di Gyabuaa per gli orobici e il gol di Bobby Duncan per la Fiorentina. Il Man of the Match è Amad Diallo, che come molti ricorderanno sarà poi venduto al Manchester United per 22 milioni di euro + bonus.  La finale del 2021 finisce sempre nello stesso modo, ma con un risultato differente: 3-1 per la Dea con i gol di Cortinovis, Kobacki e Vorlicky. Il gol della Fiorentina è firmato da Agostinelli. 

IL MOMENTO DEL RISCATTO

Siamo ancora nel 2021, ma questa volta a Dicembre e la Fiorentina ha voglia di riscatto, vuole questa Coppa per la seconda volta e vuole dimenticare al più presto le finali perse contro l'Atalanta. Siamo al Castellani, c'è l'Empoli ad ospitare i viola. Nel match gli azzurri partono meglio, uno-due micidiale con Magazzù e Rizza, 2-0 alla fine del primo tempo. Nella ripresa  la Fiorentina reagisce con Agostinelli e trova il pareggio al 90' con Toci. Si va ai supplementari e la squadra di Alberto Aquilani va in vantaggio con Krastev al 104', ma quando sembra tutto pronto per i festeggiamenti è Fazzini a pareggiare all'ultimo minuto e a far esplodere il Castellani. Ai rigori sono decisive le parate di Andonov e l'ultimo penalty del capitano viola Agostinelli. 

A MONZA PER CONTINUARE A VINCERE 

Sarà la quinta Supercoppa Primavera consecutiva per la Fiorentina. In caso di vittoria,  eguaglierebbe il record di Supercoppe vinte dalla stessa squadra, che attualmente appartiene alla Juventus con 3. 

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
[FOCUS] - Supercoppa Primavera TIMVISION: i precedenti dell'Inter