x

x

Foto: Leonardo Bartolini
Foto: Leonardo Bartolini

SEGHETTI 6: Intuisce e tocca entrambi i penalty calciati dai bianconeri, in entrambi i casi si mangia le mani, ma non ha nulla da rimproverarsi per il resto.

DRAGONER 5: Concede due rigori, il primo a seguito di un intervento maldestro in marcatura. In una giornata brillante per le individualità degli ospiti lui lascia a desiderare.

INDRAGOLI 6,5: Padrone della retroguardia, organizza la fase difensiva per non concedere neanche uno spiffero alla Juventus, quando serve c'è.

MANNELLI 6: Braccetto di sostanza di Birindelli, imbriglia le idee ai diretti offensivi.

GAJ 6,5: Prepotente nel lato A, conservativo nella ripresa, per oggi è più che sufficiente.

KACZMARSKI 7: Al terzo anno in Primavera rulla il campo da mezzala e non più da play, la sua fisicità e il suo dinamismo fanno la differenza.

BACCI 6,5: La giornata di grazia della sua mediana lo porta ad essere coraggioso con e senza palla, con l'ex-Padova i toscani hanno trovato il loro play.

VALLARELLI 7: Un numero 10 prestato alla mediana, con l'intensità a disposizione delle sue idee garantisce alternative al gioco di Birindelli.

BARSI 7: Sfrecciante anche da sinistra, le sue discese accompagnano le ripartenze e dei suoi e mandano al manicomio gli avversari.

SODERO 7:  Da seconda punta a servizio di Corona, crea e trova spazi per giocare con i compagni e trova il gol (63' NABIAN 6, entra per segnare, le sue corse e sponde garantiscono stabilità offensiva ai suoi).

CORONA 7,5: I suoi gol e il suo apporto pesano, in azzurro può trovare il tanto agognato protagonismo dopo un anno fuori dai riflettori con il Toro, sarà uno dei cannonieri di questo Primavera 1 (90'+3' STASSIN SV).

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Tonfo della SPAL all'esordio: la Reggiana passa al 'Fabbri'

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }