x

x

Storie di Primavera

Veliaj 6 L'Inter è molto pericolosa in avanti, e lui fa quello che può per evitare che il passivo sia peggiore. Si esibisce in un paio di belle parate, che permettono ai suoi di rimanere a galla qualche minuto in più

Manetti 5 Il duello con il duo Owusu-Pelamatti è parecchio complicato, e il classe 2005 fatica a limitare gli spazi per impedire loro di rendersi pericolosi. Meglio nel corso della ripresa, con l'Inter che sfrutta maggiormente la corsia di destra per attaccare.

Lepri 5 Non riesce a tenere stretta la marcatura sugli attaccanti avversari, e spesso viene sorpreso dalle imbucate di Sarr e Owusu. L'Inter, poi, crea una gran mole di gioco e di occasioni, e lui è costretto agli straordinari per limitare il più possibile i giocatori nerazzurri.

Ferretti 5 Partita complicata per il capitano dei cavallucci, che dopo un primo tempo tutto sommato positivo, crolla sotto i colpi dei nerazzurri: prima la sfortunata deviazione sul tiro di Kamate, poi la trattenuta troppo evidente su Sarr nel finale di gara, che concede un nuovo calcio di rigore agli avversari.

Rossi 5,5 Prova a spingere e a ingaggiare il duello con Dervishi, per permettere a Giovannini di arrivare sul fondo e crossare. Sono diversi però gli errori, non solo durante la costruzione della manovra, ma anche in fase difensiva. (Dal 57' Guidi 5,5 L'Inter continua a spingere su quella corsia dopo il suo ingresso, e lui fatica non poco a contenere la manovra nerazzurra.)

Suliani 5,5 Il Cesena fa girare parecchio il pallone, ma senza trovare gli spazi giusti per provare a colpire. Cerca di gestire il palleggio, dialogando bene con i compagni di reparto; manca però la scintilla, la giocata in avanti per provare ad aprire la scatola difensiva avversaria. (Dal 57' Carlini 5,5 Dopo un buon avvio, non riesce a dare il cambio passo sperato alla manovra bianconera.)

Lilli 5 Il suo fallo su Pelamatti nei primissimi minuti di gara condiziona pesantemente la partita, con il Cesena costretto ad inseguire dopo nemmeno 5 minuti. Prova a riscattarsi amministrando il possesso palla e cercando di servire il tridente offensivo, ma molto spesso senza ottenere il risultato sperato. (Dal 78' Campedelli sv)

Balde 5,5 Non ha spazi per giocare il pallone, e si ritrova a dover palleggiare con Rossi e Ferretti per provare a costruire qualcosa partendo da posizione molto arretrata. L'Inter, però, difende in maniera compatta, e non ha mai l'opportunità di provare l'imbucata. (Dal 57' Ghinelli 5,5 Un tiro dal limite su cui Botis non è perfetto, e poco altro da segnalare: poteva certamente dare qualcosa in più, viste le sue qualità.)

Denes 6 Cerca di mettersi in proprio, raccogliendo i pochi palloni che filtrano dalle sue parti per impegnare Botis. Dimostra di crederci fino all'ultimo e di voler a tutti i costi mettere la sua firma sul tabellino, ma il portiere nerazzurro è bravo a chiudere la saracinesca.

Bifini 6 Sua la prima occasione bianconera della gara: un tiro di mancino dal limite che, però, sorvola la traversa. Spende tantissimo, arretrando parecchio per raccogliere il pallone e cercare di far salire la squadra; per questo motivo è meno presente in avanti e gioca il pallone con meno lucidità nell'ultimo terzo di campo. (Dal 68' Polli 5 Non arriva mai a tentare la conclusione: l'Inter non si scopre mai e lui finisce per rimanere invischiato nelle maglie difensive avversarie.)

Giovannini 5 Non si rende mai davvero pericoloso: fatica ad arrivare sul fondo, complice l'ottima prova dei difensori nerazzurri, e i suoi cross non riescono a creare scompiglio nell'area di rigore avversaria. Non si fa vedere neppure in zona tiro, e non impegna mai i guantoni di Botis.

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
[FINALE] - Primavera 1, Empoli-Napoli 3-1: partita scoppiettante, vincono i toscani. Altro ko per i campani