Primavera 2A

Primavera 2A, Spal-Brescia 1-0: Puletto dal dischetto regala il primo successo al Fabbri

La cronaca e il tabellino di Spal-Brescia

17.09.2022 00:30

Al C.S. Fabbri di Ferrara, scendono in campo Spal e Brescia, partita valida per la 2^ giornata del campionato Primavera 2A. La Spal viene dalla prova di forza di Pordenone con un perentorio 4-0. Il Brescia dal pareggio casalingo nel derby con la Feralpisalò. Cronaca e tabellino al termine della gara.  Segui le emozioni della Primavera 2 su mondoprimavera 

LA CRONACA 

Due su due per la Spal, gli Estensi vincono anche tra le mura amiche del Fabbri contro un Brescia candidato alla promozione in Primavera 1. Una partita condizionata dagli episodi, dopo una fase di studio la svolta arriva al 22' il secondo giallo a Fogliata del Brescia regala il rigore  partita trasformato da Puletto al 24'. La squadra di mister Grieco domina la gara fallendo più volte il raddoppi. Le Rondinelle di Possanzini incapaci di prendere possesso della gara e nel finale rimangono pure in nove uomini per l'espulsione di Muca. Da segnalare nel finale la sostituzione del portiere nella Spal con Martelli che ha preso il posto di Abati. 

IL TABELLINO DI SPAL-BRESCIA

Marcatori: 24'  (R) Puletto 

Spal:  Abati (85' Martelli); Bugaj, Breit, Vaher, Cavallini, Meneghini (85' Carbone), Contiliano, Imputato (79' Firman), Parravicini (79'Boccia), Rao (65' Semenza), Puletto 

A disp.:  Verza, Svoboda, Gobbo, Angeletti, Tozaj, Pareiko 

All.: Grieco 

Brescia:  Recaldini, Muca, Pandini, Gussago, Negretti, Mor (67' Contessi), Fogliata, Scalmana (67' Tomaselli), Nuamah (83' Mainardi), Grossi (83' Rizza), Ferro (54' Kasa) 

A disp.: Corteso, Bonazza, Lorini, Orlandi 

All.:  Possanzini 

Ammoniti:  Scalmana (B), Breit (S), Cavallini (S), Noumah (B), Meneghini (S), Carbone (S)

Espulsi: Foglia (B), Muca (B) 

Arbitro:  

 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 9^ giornata: Ferraris ancora in vetta nel girone A, sale Crespi nel girone B
Primavera 2A, Albinoleffe-Genoa 0-3: la doppietta di Bornosuzov e Fini sbancano il Facchetti