YesWeCollege

YesWeCollege, De Simone si racconta: laurea con lode e due titoli a Central Methodist

Il classe '96, due volte campione nazionale, racconta il suo percorso da studente-atleta e il suo inserimento nel mondo lavorativo

Filippo Ferraioli
06.03.2020 11:11

Da Genova a Fayette, Missouri, nel cuore degli Stati Uniti. Prima del ritorno in Liguria, con una laurea con lode e due campionati nazionali in bacheca. Andrea De Simone è uno dei primi studenti-atleti laureati tra quelli lanciati negli Usa da YesWeCollege, che dal 2016 sta aiutando tanti ragazzi, desiderosi di portare avanti ad alti livelli sia la carriera universitaria che quella calcistica, ad ottenere le borse di studio per poter vivere il loro sogno americano. È proprio così che Andrea, classe ’96, è riuscito a conciliare sport e studi ad alto livello, vincendo due titoli con la sua Central Methodist University e conseguendo con lode il Major in Business & Management, che gli ha aperto le porte del mondo del lavoro.

CALCIO E STUDIO AD ALTI LIVELLI? ORA SI PUO': ISCRIVITI AGLI SHOWCASE DI YESWECOLLEGE!

Dopo aver giocato quattro stagioni in Eccellenza con la maglia della Sestrese e aver iniziato gli studi universitari nella facoltà di Ingegneria Gestionale, De Simone ha colto al volo l’opportunità di dare una svolta alla sua carriera sportiva e professionale, volando negli Stati Uniti per vivere due anni e mezzo da studente-atleta. Un percorso di altissimo profilo, concluso con la vittoria di due campionati nazionali NAIA coi suoi Eagles e con una laurea con lode che gli ha subito aperto le porte del mondo lavorativo.

Andrea ci ha raccontato i suoi trascorsi negli States, in una chiacchierata nella quale ha condiviso i suoi ricordi da studente-atleta e il suo presente da neoassunto grazie al titolo di studio ottenuto brillantemente nell’ateneo del Missouri.

Clicca qui per leggere l’intervista completa sul Magazine di YesWeCollege.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 20^ giornata: Buso accorcia nel 2A, nel B Sueva sale in vetta
Viareggio Cup, ufficiale la sospensione del torneo