Torino

Torino-Fiorentina, le pagelle dei granata: Karamoko da horror, Greco il migliore

Primavera 1, Torino-Fiorentina: le pagelle dei granata

Alessandro Biggi
20.02.2021 12:52

Sava 6: prova sufficiente per il portiere granata: è bravo e fortunato a respingere un tentativo di Spalluto, poi, per il resto del match, non viene impegnato più di tanto dai tentativi avversari. Sul gol della Fiorentina non può nulla.

Ferigra 6: prestazione sufficiente per il fuoriquota classe 1999: fa vedere tutta la sua esperienza, soprattutto nelle chiusure sui diretti avversari. Non è sempre preciso in fase di impostazione, ma, spesso, riesce a rimediare personalmente al suo errore.

Celesia 5,5: partita leggermente negativa per il difensore classe 2002: si perde spesso la marcatura del diretto avversario e non riesce ad opporre un'adeguata opposizione alle offensive viola. In fase di impostazione sbaglia qualche pallone di troppo.(46' Spina 6: entra bene nel match, riuscendo a chiudere diverse azioni offensive della Fiorentina, recuperando il pallone).

Kryeziu 6: prova suffiente per il regista kosovaro: riesce a gestire bene la fase di possesso, anche se non sempre è preciso in quella di impostazione. Prezioso anche nel recupero di alcuni palloni. (80' Cancello Sv).

Aceto 6: partita sufficiente per il centrale classe 2002: partita attenta e senza sbavature, prevale nei duelli aerei agevolmente. Nel finale si fa apprezzare anche in fase offensiva, con una semi-rovesciata che, per poco, non diventa vincente.

Greco 6,5: prestazione positiva per il capitano granata: in fase difensiva concede poco o nulla ai diretti avversari, mentre, in quella offensiva, è costantemente presente con buone discese sulla fascia e suggerimenti interessanti per i compagni.

Todisco 5,5: partita leggermente negativa per l'esterno classe 2002: non riesce ad essere incisivo sulla propria fascia di competenza e si divora una ghiotta occasione nella prima frazione, quando mastica il pallone solo davanti al portiere avversario.

Karamoko 4,5: partita orribile per il centrocampista francese: finchè è in campo si fa notare per la perdeita di qualche pallone di troppo, soprattutto se pressato dai giocatori viola. Nella ripresa si macchia di una bruttissima reazione che gli costa il cartellino rosso e, anche dopo averlo ricevuto, continua a protestare e spintonare alcuni giocatori viola.

Vianni 5,5: anche per lui una partita un po' sottotono: in fase di possesso, spesso, sbaglia la giocata e perde il pallone banalmente. Non riesce neanche a rendersi pericoloso a più riprese nei pressi della porta avversaria. (80' Oviszach Sv).

La Rotonda 5,5: partita no per il 10 granata: non riesce mai rendersi pericoloso in proieizione offensiva, non essendo incisivo con i propri passaggi, caratterizzati da qualche errore di troppo. (46' Tesio 5,5: entra per migliorare la prestazione del compagno, ma non ci riesce e appare spesso in ombra all'interno del gioco granata).

Gyimah 6: nei 45 minuti giocati ci prova in qualche occasione, non è sempre precisissimo in fase di conclusione, ma premiamo comunque la voglia dimostrata. (46' Horvath 6: entra bene nel match con buona fase di possesso, volta a far salire i suoi e precise sponde per i compagni).

Meteore - Che fine ha fatto... Royston Drenthe: quello che per molti era "il nuovo Roberto Carlos"
Matelica, Liberti: "Finalmente in campo, ma ora concentrati sul Teramo"