Milan

Spal-Milan, le pagelle dei rossoneri: Mionic impressionante, Oddi inarrestabile

Le pagelle della squadra di mister Giunti

Gianluca Andreuccetti
15.05.2021 14:05

Jungdal 6,5: Gioca un match attento facendosi trovare pronto nelle sporadiche occasioni in cui viene chiamato in causa. Fondamentale la parata su Seck che a tu per tu nel primo tempo viene ipnotizzato dal Danese.

Coubis 6,5: Il numero 2 é ordinato e decide di concentrarsi maggiormente sulla fase difensiva. Nella prima frazione contrasta bene un veloce Yabre; nella seconda frazione sale di prestazione spingendosi anche in avanti per pressare una Spal stanca.

Oddi 7: Inizia male il match soffrendo gli scambi tra Seck e Savona. Con il passare dei minuti prende le misure al numero 9 anticipandolo spesso ed alimentando importanti contropiedi. La sua condizione fisica é eccellente.

Tolomello 6: Considerando che la Spal ha giocato per 60 minuti alla difensiva, la sua partita é sufficiente: cerca di dare ordine alla squadra non riuscendo peró a creare occasioni invitanti.(dal 68' Robotti 6,5: entra bene in partita sfiorando dopo un minuto il goal dalla distanza. Rispetto al numero 4 gioca un match propositivo toccando molti palloni).

Obaretin 6: Tiene testa ad un pericoloso Seck alternando momenti della partita perfetti ad altri in cui rischia di regalare alla Spal il vantaggio.

Michelis 6,5: La sua cattiveria e la sua soliditá permettono al Milan di tenere inviolata la porta. Importante il suo apporto in fase di impostazione.

Saco 6: Oggi gioca un match di qualitá: le sue giocate sono finalizzate a fermare il pericoloso centrocampo avversario fatto di fisicitá e di qualitá.(dal 73' Bright 6,5: alimenta con grande qualitá e forza di volontá la fase offensiva dei suoi: é lui a conquistarsi la punizione del goal di El Hilali).

Mionic 7: Dopo un primo tempo fatto di disattenzioni, cresce vistosamente prendendosi sulle spalle il centrocampo rossonero: fondamentali i suoi recuperi e le sue marcature preventive.

Capone 6,5: Messo in campo all'ultimo da mister Giunti, a causa dell'infortunio di Roback, risponde bene a chi poteva avere dubbi sulla sua prestazione: gioca in una posizione di “falso nueve” creando spazi per i suoi compagni. Nel primo tempo scheggia dal limite dell'area la traversa.(dal 87' Fili: SV).

Olzer 5,5: Si interrompe la sua striscia di tre partite consecutive in goal; non é nella sua miglior condizione fisica. Non riesce né a dialogare con El Hilali né a trovare una giusta collocazione in campo.(dal 67' N'Gbesso 6,5: Mister a venti minuti dalla fine gioca il jolly sostituendo il classe 2001 con il Francese. Il suo rischio porta ad un risultato positivo: il numero 21 grazie alla sua fisicitá crea spazi mettendo in difficoltá l'intera difesa dei neopromossi).

El Hilali 6,5: Nella prima frazione gioca pochi palloni a causa della fase difensiva avversaria; nella seconda frazione cresce molto muovendosi molto. La sua prestazione viene coronata con una “gemma” su punizione.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
Ascoli-Cagliari, le pagelle dei bianconeri: bene Bolletta e D'Agostino, crolla la difesa