x

x

Screen
Screen

"L'unica regola del viaggio è: non tornare come sei partito. Torna diverso”. Un viaggio ricco di insidie, incertezze e dubbi. Quattro le mete della sua avventura: Portogallo, Italia e Francia e … Italia. Il protagonista è Tiago Djalo, difensore che nel 2019 ha vestito per sei mesi la maglia della Primavera del Milan. Secondo le ultime voci di mercato, il futuro del lusitano potrebbe essere sempre nel Belpaese ma non nel capoluogo meneghino bensì a Torino, sponda Juve

Mercato, duello Inter-Juve per Djalo

Negli ultimi mesi Tiago Djalo è stato al centro di tante voci di mercato. Il classe 2000 ha un contratto con il Lille che scade a giugno e molte società hanno messo gli occhi su di lui. La prima ad interessarsi al 23enne è stata l'Inter. La dirigenza nerazzurra ha cercato di anticipare la folta concorrenza, bloccando il giocatore in vista della prossima stagione. Sembrava tutto fatto ma negli ultimi giorni c'è stato un controsorpasso da parte della Juve. I bianconeri avrebbero scelto di acquistare sin da subito Djalo, decidendo di pagare un piccolo indennizzo al Lille. Il difensore sembrerebbe aver dato il proprio assenso al trasferimento in bianconero. Un piccolo dettaglio? Il classe 2000 è fuori da inizio stagione per la rottura del crociato. Tante le incognite sulle condizioni fisiche del 23enne.

Djalo Juve

Djalo, il passato con il Milan Primavera

Nato ad Amadora in Portogallo, Djalo cresce nel settore giovanile dello Sporting Lisbona, per poi passare nel 2019 al Milan. Arriva nel capoluogo lombardo grazie ad un'intuizione dei due dirigenti rossoneri dell'epoca, ovvero Leonardo e Maldini. Il difensore fa il suo esordio in Primavera 1 il 2 febbraio 2019 contro … la Juve. Ripensandoci oggi, uno scherzo del destino. In sei mesi, Djalo colleziona 13 presenze in campionato, tutte da titolare. Il classe 2000 partecipa anche alla Viareggio Cup, competizione nella quale il Milan venne poi eliminato agli ottavi di finale dal Club Bruges di una vecchia conoscenza come Charles De Ketelaere. Un'avventura intrigante, ma durata pochi mesi. Nel luglio del 2019, Djalo è stato ceduto al Lille nell'affare Leao. 

Djalo, le parole di Giunti. 

Ma che tipo di giocatore è Tiago Djalo? In un'intervista rilascia a Tuttosport, il suo ex allenatore ai tempi del Milan Primavera lo ha descritto così: “È uno moderno, ha qualità fisiche molto evidenti, ma questo non gli impedisce di giocare il pallone da dietro con disinvoltura. La struttura lo aiuta nel contatto con l'avversario e nel gioco aereo, senza però inficiarne la rapidità. Riesce a essere sempre aggressivo e votato all'anticipo, perché nel caso è poi in grado di coprire in fretta il campo che si lascia alle spalle”. 

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Italia U19, i convocati del Ct Corradi: c'è una novità

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }