Primavera 2A

[FINALE]- Primavera 2a, Venezia-Pordenone 7-0: sette gol e sette vittorie di fila per i lagunari

La cronaca in diretta del match tra lagunari e ramarri

02.04.2022 00:30

Dal centro sportivo “Giuseppe Taliercio” di Mestre (VE) va in scena la sfida valida per la 23^ giornata del campionato Primavera 2a tra Venezia e Pordenone.  E' il momento della verità della stagione, a 4 giornate dalla resta incerta la lotta per la promozione diretta e per i play-off: il Venezia di Soncin è pienamente coinvolto nella contesa per i primi cinque posti, dati i due punti di distacco dall'Udinese, che affronterà il Parma nella giornata odierna. I lagunari vengono da 6 vittorie di fila (l'ultima contro l'Alessandria in casa per 5-1) con ben 18 gol segnati e soli due subiti, ciononostante occupano ancora il sesto posto in classifica e sono ancora fuori dalla zona play-off. Gli arancioneroverdi se la vedranno poi contro Vicenza, Monza, Parma e Como, sfide cruciali per la squadra con la miglior difesa del campionato. Non ha grosse velleità, invece, la squadra di Lombardi, che occupa il penultimo posto in graduatoria in coabitazione con l'Alessandria a 14 punti, con il secondo peggior attacco a quota 21 gol in 20 partite disputate. I ramarri guardano, però, con fiducia alla prossima stagione, vista la rosa piena di 2004 e 2005 pronti a fare il salto di qualità nella prossima stagione, quando il campionato Primavera 2 proporrà non solo le promozioni, ma anche le retrocessioni, in una nuova formula che renderà ogni gara più entusiasmante. Ma il futuro per entrambe le squadre parte dalla gara di oggi, con il Venezia che ha l'obbligo di portare a casa i tre punti davanti ad una formazione che in stagione ha già sgambettato le big (all'andata terminò 1-1). Segui il live su MondoPrimavera.com!

Seydou Fini, il talentino del Genoa nella Viareggio Cup 

CRONACA

1' PARTITI AL “TALIERCIO”!

5' REMY! VENEZIA AVANTI! Parte dal piede di De Vries su corner l'assist per l'inserimento e la zuccata di Remy, libero a centro area. Si sblocca il match.

7' Peixoto conta i passi e calcia al volo di potenza, pallone che si impenna.

8' STREPITOSO SFRISO! Recupero di De Vries e verticalizzazione immediata per Fossati, l'ex-Genoa si e calcia forte sul primo palo trovando la risposta del portiere ospite.

15' Pordenone che con il palleggio e il lavoro delle mezzali si sta affacciando gradualmente alla metà campo avversaria, manca ancora, però un'azione degna di nota.

17' Gran filtrante di Pecile in ripartenza a smarcare Peixoto, il portoghese tarda il tempo giusto per la conclusione e Sfriso copre lo specchio a dovere.

19' RIGORE VENEZIA! Giocatona di De Vries e di Pecile che viene steso in un sandwich, penalty. GOL PECILE! Pallonetto che rimane in canna al candese, ma il suo tocco morbido basta per il raddoppio.

26' Punizione di De Vries in bocca a Sfriso, ramarri ancora in apnea e Venezia, per ora, sul velluto.

29' Richiamo dell'arbitro per Ndreu, colpo forte il suo su Palsson.

30' Altro intervento duro dei neroverdi, questa volta è Comand a colpire Perissinotto al limite dell'area, non c'è fallo per Zucchetti.

32' Giallo per Comand, steso Palsson in ripartenza.

34' Azione personale confezionata da Fossati e De Vries, lo statunitense sterza due volte e libera il mancino che termina alle stelle.

40' Lagunari che continuano a tessere la tela per cerrcare il terzo gol, prova a limitare i danni, invece, la squadra di Lombardi.

41' SPERANDIO SALVIFICO! Occasione per Ndreu che si fa parare il tiro da posizione più che favorevole e sciupa una bella chance.

43' AUTOGOL! Deviazione estremamente maldestra di Comand, che di ginocchio mette nella sua porta una palla vagante su cui Sfriso sembrava pronto ad avventarsi. Colpo pesante per i ramarri, 3-0.

44' Giallo per Maset, calcetto in ripartenza su Fossati.

45'+1' FINE PRIMO TEMPO! 3-0 e poco altro da commentare, monologo lagunare su tutta la linea, il Pordenone recrimina solo per un'occasione gettata alle ortiche con Ndreu.

46' INIZIA IL SECONDO TEMPO! Pordenone che proverà a risalire la china contro un Venezia che gestirà il risultato.

49' Fossati lanciato a rete tarda il tempo del tiro e permette l'intervento tempestivo di Maset, gran filtrante di De Vries in precedenza.

50' Lombardi manda in campo Grassi e Baldassar per Cocetta  e Agostini, primi cambi del match.

55' Buona giocata di Pinton che riceve tra le linee si gira, Sperandio controlla in presa il suo destro. Friulani in crescita.

60' Soncin, allarmato, mescola le carte: fuori i marcatori Remy e Pecile per Busato e Bah.

63' BAH! ALLA PRIMA AZIONE! Azione personale del subentrato che svernicia tutti sulla destra e calcia forte sul primo palo, Sfriso devia, ma non basta. 4-0.

65' Rossitto rileva Ndreu nel Pordenone, mentre Fossati ripreso il gioco sbaglia la scelta al momento del dunque.

66' PERISSINOTTO! SUPERLATIVO! Gol meraviglioso in volee del classe 2003, Sfriso non può fare davvero nulla sulla stoccata che vale il pokerissimo.

67' SANDBERG! CHIUDE IL SET IL VENEZIA! Altro errore collettivo dei ramarri, De Vries serve a Sandberg il sesto gol e la prima gioia personale in stagione.

71' Altri cambi per i lagunari: Leal e Mozzo entrano per Perissinotto e Sandberg.

72' Peixoto si divora il settimo gol calciando sulla figura di Sfriso, ancora De Vries ad imbucare.

76' Rosso per Grassi, trattenuta vistosa da ultimo uomo su Fossati che lo aveva anticipato ed era lanciato a rete. Lombardi sistema mettendo Vanzo per Zanotel.

80' Spazio anche per Jorge, esce Peixoto e cambi finiti anche per il Venezia.

81' Ripartenza che vede protagonisti Leal e De Vries, il 10 mette un pallone invitante in mezzo che non trova mittente.

84' Colpo per Bottani e Pordenone che non ha ulteriori slot per fare cambi, ramarri in 9.

87' Conclusione affilata di Fossati su scarico di Bah, non arriva il settimo gol, però.

89' DE VRIES! 7-0! Suggerimento di Fossati, l'americano entra come il burro e trafigge Sfriso, segna ancora l'ex-Philadelphia Union.

90' FINITA! Gara certamente a senso unico, risultato mai in discussione. Sette gol e sette vittorie di fila per i lagunari, ancora fuori dalla zona play-off. Finale di stagione ancora tutto da scrivere per i lagunari, sofferenza che continua per i ramarri. Grazie per averci seguito, alla prossima!

IL TABELLINO DI VENEZIA-PORDENONE

MARCATORI: 5' Remy (V), 19' Pecile (V), 43' autogol Comand (V), 63' Bah (V), 66' Perissinotto (V), 67' Sandberg (V), 89' De Vries (V)

VENEZIA: Sperandio; Remy (dal 60' Busato), Baudouin, Makadji; Palsson, Perissinotto (dal 71' Leal), Sandberg (dal 71' Mozzo), Pecile (dal 60' Bah), Peixoto (dall'80' Jorge); De Vries, Fossati. A disp. Lazar, Camolese, Gabrieli, Popa, Jonsson, Mikaelsson, Boudri (all. Soncin).

PORDENONE: Sfriso, Fantin, Maset, Comand, Cocetta (dal 50' Grassi); Cocetta; Agostini (dal 50' Baldassar), Plai, Pinton; Bottani; Ndreu (dal 65' Rossito), Zanotel (dal 76' Vanzo). A disp. Turchetto, Ancona, De Marco, Turchetto, Movio (all. Lombardi)

ARBITRO: Signor Luca Zucchetti della sez. di Foligno

AMMONITI: Comand (P), Maset (P)

ESPULSI: Grassi (P)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Conti, Palomba e Zallu: primo contratto da professionisti col Cagliari