Atalanta

Atalanta-Milan, le pagelle dei nerazzurri: Gyabuaa regala un punto dopo una grande prestazione di squadra

Le pagelle dell'Atalanta Primavera

Alberto Lumastro
02.04.2021 14:45

Dajcar 6,5: sul gol subito non ha colpe. Dopo di che non compie nessun altro intervento, ma al 82' è prodigioso su Frigerio e gli nega il gol.

Ghislandi 6,5: dimostra di essere un terzino a tutta fascia: quando attacca diventa pericoloso e quando difende lo fa con molta sicurezza.

Ruggeri 6,5: nel primo tempo  la Dea attacca di più sulla sua fascia e lui scende diverse volte a dare una mano in fase  offensiva e lo fa molto bene. In fase difensiva invece meno lavoro per lui visto la partita di contenimento del Milan.
Zuccon 6: gioca solamente 32 minuti. Si piazza davanti alla difesa dialogando con i compagni e cercando  sempre la giocata più semplice. E dopo viene sostituito per un problema muscolare (dal 32' Giovane 6: sbaglia qualche passaggio, ma niente di che. Gioca una buona partita crescendo man mano che passa il tempo)
Sutalo 6,5: i nerazzurri preferiscono far partire l'azione da dietro e insieme ai suoi compagni di reparto fa cosi. Insomma una gara più che buona ( dal 79' De Nipoti s.v.)

Scalvini 6,5: anche lui come Sutalo è il primo a far partire l'azione e in più compie l'assist nel gol del pareggio.

Sidibe 6,5: si mette in mostra con una buona prestazione. Corsa e qualità. Insomma, cosa volere di più da un centrocampista.

Gyabuaa 7:sbaglia due gol e poi sigla quello del pareggio e consegna un punto all' Atalanta. Del resto ha corso tanto anche lui.

Kobacki 5,5: alla sua squadra è mancato. Non capisce alcune volte Cortinovis, serve un buon pallone a Gyabuaa al 56', ma non serve per fargli alzare il voto. Si rifarà sicuramente.
Cortinovis 7: sicuramente il migliore dei suoi: si abbassa nella linea dei centrocampisti per impostare l'azione e ci riesce. Colpisce un palo e rende vivace e molto il gioco della Dea.

Vorlicky 6,5: nel primo tempo è un pericolo pubblico. Tanto che per fermarlo ci vogliono le cattive maniere. Nel secondo si vede poco, ma quando tocca il pallone si rende sempre pericoloso, specie al 92' con un buon  tiro, dove Jundgal ci ha messo una pezza. 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 16^ giornata: Vignato si prende la vetta, Vitalucci si avvicina nel B
Atalanta- Milan, le pagelle dei rossoneri: Michelis illude. Il diavolo poteva fare di più