Foto di Andrea Stella
Lecce

Lecce-Torino, le pagelle dei salentini: Salomaa e Samek non bastano, Hasic un nuraghe

Le pagelle dei giallorossi

BORBEI 5.5: i tre gol subiti abbassano di mezzo voto la sua prestazione, anche se può far veramente poco su tutti i gol granata

DORGU 6.5: gioca un'attenta partita difensiva, portando la sua marcatura in maniera impeccabile. Trova anche il gol del momentaneo pareggio

PASCALAU 5.5: per la prima volta in stagione la difesa salentina subisce tre gol. Nonostante le due perle di Gineitis potrebbe far qualcosa di piu' sul secondo gol di Jurgens. Qualche imprecisione durante il match ma niente grandi sbavature

HASIC 7: i tre gol subiti non intaccano la sua prestazione. Sbatte la porta in faccia a chiunque si palesi dalle sue parti, perfetto anche sul finale del match con alcuni interventi provvidenziali

MUNOZ 5.5: la posizione di oggi lo vede leggermente piu' schiacciato verso il centro del campo. Fa il suo lavoro regalando qualche sgasata sulla fascia

SAMEK 6.5: primo tempo a tutto tondo, attacca, costruisce, difende ed è praticamente in ogni parte del campo. Il cambio di modulo avversario lo porta a sacrificarsi in fase di pressione. Dal 87' ABDELLAOUI SV

VULTURAR 6: detta i tempi di gioco in cabina di regia. Serve anche l'assist del momentaneo pareggio

BERISHA 6: primo tempo ottimo con un gol nonostante la macchia del rigore fallito, spento nella ripresa. Dal 70' DAKA 5.5: partita accesa al momento del suo ingresso in campo, prova a dare una mano ma senza successo 

SALOMAA 7.5: partita di grande sacrificio quella del 7 salentino. Grazie ai suoi inserimenti diventa cruciale nella manovra dei giallorossi. Prima l'assist, poi il rigore procurato, nella ripresa scende tanto in copertura per dare una mano alla sua squadra senza mai demordere. Dal 70' CORFITZEN 6: trova la rete del momentaneo 2-1 ma era in fuorigioco. Sempre presente comunque durante le fasi offensive dei suoi

BURNETE 4: spettatore non pagante del match. Si gioca molto sugli esterni per sfruttare le sue abilità aeree, non riceve palloni utili e non fa nulla per entrare in partita

NIZET 6.5: se nella prima frazione gioca piu' basso nella ripresa da sfogo a tutta la sua velocità, facendo valere anche l'esperienza. Colpisce un palo, va piu' volte vicino al gol ma non riesce ad entrare nel tabellino dei marcatori. Dal 78' MINERVA SV

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 9^ giornata: Ferraris ancora in vetta nel girone A, sale Crespi nel girone B
Sassuolo-Empoli, le pagelle dei neroverdi: Russo risolve la partita, che errore di Bruno!
Luca Bergantini
!