x

x

Ci siamo, stasera alle 23 si gioca Italia-Colombia, quarto di finale del Mondiale U20 in Argentina. Dopo la vittoria per 2-1 agli ottavi contro l'Inghilterra, gli azzurrini si giocano un posto per la semifinale (sarebbe la seconda di fila per l'Italia nel Mondiale di categoria) contro i cafeteros del ct Héctor Càrdenas.

Numeri e caratteristiche

3 vittorie su 4 gare, il percorso della Colombia in Argentina è quasi netto: 7 punti nel girone contro Israele, Giappone e Senegal e cinquina rifilata alla Slovacchia agli ottavi. Il roster dei sudamericani propone calciatori che stanno muovendo i primi passi da pro in patria e all'estero fra Messico, USA, Spagna, Inghilterra e Germania. I cafeteros sviluppano il proprio gioco con un 4-2-3-1 molto mobile, con 4 calciatori offensivi rapidi e tecnici in grado di fare la differenza negli ultimi metri (10 gol segnati in quattro partite). La formazione di Càrdenas ama correre, ma solo con il pallone tra i piedi, mentre presenta qualche leggera crepa in fase di non possesso (la Colombia ha sempre subito gol in Argentina).

4 da tenere d'occhio

Conviene, dunque, presentare i calciatori più pericolosi per Giovane e compagni, anche se lo stesso assetto della squadra di Nunziata potrebbe cambiare ancora sul fronte offensivo e modificare le dinamiche fra trequarti e attacco. Una delle sorprese del Mondiale è Gustavo Puerta, capitano di proprietà del Bayer Leverkusen. Arrivato in Germania a gennaio dal Bogotà, le aspirine hanno girato in prestito fino a giugno 2024 il centrocampista classe 2003 al Norimberga in seconda serie. Non sta trovando fortuna in Germania, ma è una colonna dello scacchiere di Càrdenas e in Nazionale comanda la mediana: brevilineo e tecnico, vanta già 26 presenze e 5 gol con la selezione U20, 2 di questi al Mondiale. Davanti alla linea mediana gioca il trequartista Yàser Asprilla del Watford, classe 2003 mancino scuola Envingado con 37 presenze in Championship quest'anno. Il club di Vicarage Road ha prelevato Asprilla (cognome che ai tifosi italiani e del Parma evoca dolci ricordi) nel 2022 per 3 milioni di euro, investimento ripagato dalla crescita del giocatore. Se Puerta e Asprilla hanno già trovato casa fuori dalla madre patria, Oscar Cortés sta vivendo il mondiale della sua consacrazione: ala o seconda punta, con i Millionarios ha giocato tutte le competizioni quest'anno, compresa la Copa Libertadores. La media realizzativa di Cortés vale la pena di essere raccontata: è il capocannoniere dei suoi al Mondiale con 3 gol, ne conta 8 in 21 presenze con la selecciòn cafetera U20, mentre con il club ha fornito 9 gol fra reti e assist in 16 presenze. Lui e Tomàs Angel hanno siglato una doppietta contro la Slovacchia: Angel è uno dei 4 calciatori che l'Atletico Nacional campione di Colombia ha mandato al Mondiale con Càrdenas, il centravanti alto 174 cm con passaporto inglese ha segnato 6 gol in stagione con il club.

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Spezia, operato il portiere Plaia: i dettagli

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }