Cagliari-Ascoli, le pagelle dei bianconeri: reparto offensivo deludente

Primavera 1, le pagelle dell'Ascoli

30.01.2021 11:01

Bolletta 5,5: 5 gol subiti sono sicuramente tanti per un portiere, ma il classe 2002 è sostanzialmente incolpevole in quasi tutte le reti. Si salvano le ottime uscite che evitano un divario maggiore tra le due squadre.

Pulsoni 6: Le spinte offensive sull'out destro sono una nota positiva. Dietro, il difensore bianconero soffre le incursioni di Desogus e non è un caso che le azioni delle prime reti spesso siano partite da lì.

Gurini 5,5: Meno brillante del solito, si vede poco in fase di spinta e infatti la squadra di mister Abascal guarda spesso sull'altro versante.

Alagna 7: A conti fatti il punto di forza della formazione bianconera è lui, il classe 2002 spesso sale sulla linea di centrocampo e imposta il gioco dei bianconeri. Tanti salvataggi in fase di copertura eccetto l'occasione della prima rete del Cagliari.

Markovic 5,5: Soffre le percussioni di Contini e di Tramoni.

Olivieri 5,5: Lontano dai suoi soliti standard, insieme a Lisi non trova mai gli spazi per l'imbucata. Dall81' Colistra s.v.

Lisi 5: Parte con il piglio giusto poi cala dopo il raddoppio del Cagliari. Sembra accusare la stanchezza e mister Abascal sceglie di cambiarlo. Dal 53' Suliani 5: Sfortunato sulla deviazione che regala l'occasione del 3-0 del Cagliari, da lì non c'è niente da fare per le speranze dei bianconeri.

Franzolini 5,5: Partita sottotono del centrale, nella prima frazione di gioco pochi spunti offensivi. Poi nella ripresa trova qualche spazio ma le conclusioni sono sempre imprecise e non impensieriscono Ciocci.

Pozzessere 4,5: Gioca spalle alla porta ma non trova quasi mai lo spazio per concludere. Dal 62' Brahimi 5,5: Entra nel momento peggiore della squadra bianconera e infatti viene servito poco.

Intinacelli 6: Il più lucido della fase offensiva dell'Ascoli. Sul finire del primo tempo sfiora anche il gol del 2 a 1, sombrero e rasoterra sul primo palo.

Cudjoe 4,5: Dà la sensazione di essere quello meno lucido dei suoi, nei primi minuti fa vedere qualche scambio con Intinacelli poi spegne la luce. Dal 46' Palazzino 5: Stesso copione nella ripresa, non inquadra mai lo specchio della porta.

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'11 ^ giornata: Contini aggancia la vetta, sale Kobacki
Lecce, nel mirino un giovanissimo svedese