x

x

Giorgio Furlani
Giorgio Furlani

Si preannuncia un finale di stagione caldo in casa Milan. Ad attirare l'attenzione di tanti tifosi rossoneri non è solo la prima squadra, ma anche il percorso sia in campionato che in Youth League della Primavera. Per il secondo anno di fila i ragazzi di Abate hanno raggiunto la semifinale e sembrano avere tutte le carte in regola per poter aspirare alla massima competizione europea a livello giovanile. Oltre al campo, nelle ultime ore a tenere banco sono sia la possibilità di una seconda squadra rossonera nella prossima stagione, che il rinnovo di Francesco Camarda. Di questo ne he parlato Giorgio Furlani in un'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport

YOUTH LEAGUE, DOVE VEDERE MILAN-PORTO

Furlani, Camarda e il futuro al Milan

Nonostante le sirene estere si stiano facendo insistenti, l'amministratore delegato rossonero spera che Camarda possa restare al Milan: “É un ragazzo cresciuto nel nostro settore giovanile, ha appena compiuto 16 anni e ci piacerebbe restasse sempre con noi segnando tanti gol in futuro con questa maglia. E’ un tifoso rossonero come me, sono convinto che voglia rimanere in un progetto sportivo importante. Voglio precisare che certe cifre che sono uscite riguardo a ipotetiche richieste avanzate non sono assolutamente corrette, sono addirittura offensive per gli agenti, per il ragazzo e la sua famiglia”. Furlani si `soffermato anche sulla possibilità di una seconda squadra dalla prossima stagione: “Le riflessioni sulla seconda squadra ci sono ormai da cinque-sei anni, ma il contesto regolatorio resta complicato”

Francesco Camarda Milan
Francesco Camarda, attaccante della Primavera del Milan - Foto MICHELE DI VOZZO

Camarda protagonista in Nazionale

Già decisivo con la formazione Primavera del Milan, contro i ragazzi della sua età Francesco Camarda ha dimostrato di essere dominante. Contro il Belgio sabato scorso, l'attaccante rossonero ha messo il suo nome nel tabellino in ben due circostanze nei primi minuti del secondo tempo che ha permesso all'Italia U17 di completare la rimonta contro i pari età del Belgio. Martedì scorso contro la Finlandia il classe 2008 ha segnato la rete che ha consentito agli azzurrini di qualificarsi alla fase finale dell'Europeo. 

Il Milan - come sottolinea TuttoSport - vuole proseguire la crescita del giovane attaccante lontano dai riflettori, aspetto che la sua famiglia apprezza molto. Ad inizio luglio, salvo clamorosi stravolgimenti, Camarda firmerà il suo primo contratto da professionista. Sarà un accordo su base triennale, in scadenza nel giugno 2027. Un accordo che testimonia la volontà da parte del club milanese di puntare sul ragazzo, tifosissimo dei colori rossoneri. 
 

Sardo, dalla Serie D alla Lazio: Sarri osserva il centrocampista
Ojodu, la favola di Ibrahim: dal Viareggio al provino con il Chelsea