Lazio

Pescara-Lazio, le pagelle degli aquilotti: Nimmermeer rapace, Alia reattivo

Pescara-Lazio: le pagelle della formazione laziale

01.02.2020 02:06

VUOI ACQUISTARE L'ALMANACCO DE 'LA GIOVANE ITALIA'? SCOPRI COME!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Alia 7: sul largo successo della Lazio sono bene impressi i guantoni del portiere Laziale. Sempre attento quando viene chiamato in causa, sale in cattedra soprattutto ad inizio ripresa quando respinge un colpo di testa di Diallo destinato all’angolino basso.

Armini 6,5: ottima prova nelle due fasi per il difensore, che contiene al meglio le avanzate pescaresi ma si propone anche sulla destra. In una delle sue avanzate, effettua un tiro-cross deviato in porta da Marafini.

Cipriano 6: prestazione di grande attenzione da parte del centrale difensivo, che raramente cala di concentrazione nel corso del match.

Kalaj 7: ottima prova in entrambe le aree. Il difensore laziale è letteralmente imperioso nel confronto fisico con gli attaccanti del Pescara e si fa valere anche sui calci piazzati. Nel finale firma di testa il 4-1.

Falbo 6: prova diligente sulla corsia di sinistra da parte sua. Pensa prevalentemente alla fase di contenimento, ma in qualche occasione accompagna l’azione offensiva. (dal 76’ Ndrecka sv)

Shoti 6: tanta sostanza da parte sua. Dà un grande contributo in fase d’interdizione nel primo tempo ed esce dieci minuti dopo l’inizio della ripresa. (dal 55’ Ricci 6: con lui la mediana laziale recupera freschezza, in vista di un finale ricco di emozioni)

Bianchi 6,5: distribuisce palloni con grande precisione, tanto nello sviluppo della manovra quanto in occasione di calci piazzati. Da un suo corner arriva il 4-1 di Kalaj.

Bertini 6: parte con una buona intraprendenza rendendosi subito pericoloso. Per il resto staziona prevalentemente nella zona nevralgica del campo.

Marino 6: si fa preferire sul piano dell’aiuto alla linea di centrocampo piuttosto che su quello offensivo. Prova nel complesso sufficiente. (dal 76’ Czyz sv)

Nimmermeer 7,5: autentico protagonista della giornata, trasforma in oro quasi tutti i palloni che gli arrivano. Porta subito avanti la Lazio e, ad inizio ripresa, firma il 2-0 sfruttando un errore di Sorrentino. (dal 68’ Zilli 6: non ha molte occasioni per rendersi pericoloso, nonostante il concitato finale)

Moro 6,5: con la sua velocità mette in costante difficoltà la difesa pescarese. Fornisce a Nimmermeer l’assist per il vantaggio e sfiora il gol nel finale.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 20^ giornata: Buso accorcia nel 2A, nel B Sueva sale in vetta
[FINALE] Primavera 2A, Milan-Cittadella 7-3: rossoneri a valanga ancora una volta