Primavera 3

Catania-Palermo, le pagelle dei rossazzurri: Limonelli guida tecnica, difesa rocciosa

Le pagelle della squadra etnea

Coriolano 6,5: in un pomeriggio alquanto impegnativo si fa trovare sempre nella posizione giusta, pronto a sventare ogni pericolo creato dai rosanero anche con ottime uscite. È anche merito suo se la porta è rimasta inviolata in entrambe le sfide casalinghe.

Napoli 6: il duello con Ganci potrebbe metterlo in difficoltà ma lui se la cava e trova anche il modo di spingere nel secondo tempo.

Panarello 6,5: gran prestazione del capitano rossazzurro, sempre solido ed efficace. L'unica pecca è l'ammonizione.

Caramanno 6,5: altra ottima gara fisica del centrale classe 2004 che a tratti neutralizza l'attacco del Palermo. Si concede anche un'occasione di testa ed una sgroppata palla al piede.

Scaletta 6,5: molto propositivo sulla fascia, si sovrappone spesso esternamente e giunge al tiro senza fortuna.

Limonelli 6,5: come al solito si mette in evidenza come fulcro della manovra etnea gestendo al meglio quasi tutti i palloni. Dai suoi piedi passano due conclusioni che impensieriscono Misseri ad inizio secondo tempo.

Giannone 6: corre parecchio e detta i tempi con lucidità dopo una prima parte di difficoltà difensiva.

Biondi 6: gioca un buon primo tempo senza particolari squilli (dal 46' Sciuto 6,5: il suo ingresso favorisce il giro palla, fornisce inoltre qualità ed energie ad un centrocampo da regolare).

Tropea 6,5: vivace quando entra in possesso della sfera, è il pericolo numero uno per la retroguardia del Palermo nonostante non trovi il guizzo giusto (dall'89' Nicolosi: SV).

Russo 5,5: derby complicato per la prima punta del Catania anche a causa dell'ottima prestazione dei centrali avversari che lo tengono a bada. In alcuni momenti si innervosisce e viene richiamato dal proprio allenatore (dall'89' Maltese: SV).

Russi 6: match sufficiente del ragazzo in maglia 11, bravo a sgusciare via con qualche gioco di gambe (dall'71' Aquino 6: la sua freschezza dovrebbe apportare rapidità ai rossazzurri ma sul finale i ritmi rallentano).

Allenatore Orazio Russo 6,5: la sua squadra dimostra ancora una volta un'importante fase difensiva anche in situazioni di grande difficoltà. Fornisce costantemente valide indicazioni ai suoi ragazzi invitandoli spesso a mantenere la calma per evitare eccessi di nervosismo.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 4^ giornata: Gyan balza in vetta, Raimondo ancora in gol
Italia U15, i convocati di mister Favo per il ritiro del Nord