x

x

Martina Cutrona
Martina Cutrona

Nava 6: Di fatto spettatore non pagante. L'unica volta in cui gli vengono i brividi è quella in cui Pejcic calcia da distanza siderale cercando il gol olimpico, poi ordinaria amministrazione.

Bakoune 6: Il primo a creare un pericolo per la porta bianconera, poi partita solida ed ordinata: lascia il campo in favore di un Milan più offensivo. (1'st Simic 6: Entra apporta fisicità, facendo sentire la sua qualità sia in fase difensiva che in costruzione: certezza).

Coubis 6: Senza infamia e senza lode la sua prestazione: gioca una gara ordinata e precisa e non rischia mai nulla. Sei politico. 

Nsiala 6: La sua prestazione oscilla sempre tra una gara maestosa, quando dimostra il suo strapotere fisico, ed una in cui sembra parecchio distratto, soprattutto in situazioni apparentemente semplici: di fatto la media è la sufficienza.

Bozzolan 6,5: Grintoso, reattivo e propositivo. Gioca molto alto, soprattutto nella seconda frazione, e prova anche una soluzione personale poco fortunata.

Foglio 7: Non fosse stato per il super-gol di El Hilali lui e Victor si sarebbero divisi la palma del migliore in campo: il gioco del Milan passa dai suoi piedi, smista, corre e prova anche a calciare da fuori. Esce per dare una geografia più offensiva alla squadra. (22'st Longhi 6,5: Di fatto è decisivo con l'appoggio che porta al gol del proprio numero 10 che diventa un assist a tutti gli effetti, poi tanta energia). 

Eletu 7: Si potrebbe fare copia ed incolla della prima parte della pagella di Foglio, lui è però il vero polmone di questo Milan, corsa tanta, qualità non disdegnata, resa sempre ottima: un polpo in mezzo al campo.

Stalmach 6: Terzo violino del centrocampo di casa, esce causa infortunio alla caviglia: nei minuti in cui resta in campo copre bene la posizione e fa sentire la sua presenza. (30'st Malaspina SV). 

Cuenca 6: Di fatto è un mix tra giocate superbe (vedi primo tiro un porta della gara ed altri guizzi) e momenti in cui sembra staccare la spina dalla gara: bene ma può fare benissimo. (22'st Alesi SV). 

Mangiameli 6: Sufficienza di incoraggiamento per il centravanti rossonero che gioca un primo tempo in cui tocca pochi palloni, anche perché poco servito. Lui sgomita, lotta, ci prova. (1'st Sia 6: Entra convinto e grintoso, prende falli preziosi e prova qualche strappo). 

El Hilali 8: Il migliore? Sì. Perché il suo gol porta tre punti di piombo nelle tasche dei rossoneri e, pur disputando una gara non sempre sulla scia della continuità, la decide con una magia. Nel finale fa anche espellere un avversario. 

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Viareggio Cup, i premi della 73^ edizione del torneo

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }