FOTO LEONARDO BARTOLINI
Fiorentina

Napoli-Fiorentina, le pagelle dei viola: difesa autolesionista, Agostinelli al centro del sistema solare

Le pagelle della squadra di Aquilani

23.04.2022 13:03

ANDONOV 6: Sufficienza nonostante i tre gol, non diventa l'eroe di giornata, ma neanche il capro espiatorio.

KAYODE 5: Stende un Vergara raddoppiato concedendo un rigore decisamente evitabile, non sembra connesso con i ritmi del match.

BIAGETTI 4,5: Ammonizione, autogol sfortunato e sostituzione prima della fine del primo tempo, non una buona giornata (dal 46' KRASTEV 6, mette un po' di ordine e saggezza alla retroguardia)

FRISON 5,5: Si fa portare a spasso da Ambrosino troppo spesso, pecca nell'impatto fisico nei duelli.

FAVASULI 5,5: Supporta l'azione come deve, ma non trova la corsia libera per provare il cross in corsa. Senza questa soluzione diventa meno utile in fase offensiva (dall'88' SENE' S.V.)

BIANCO 5: Piuttosto anonimo, anche quando Aquilani cambia e può agire da mezzala. Valutazione severa, ma coerente per un giocatore del suo valore.

CORRADINI 5,5: Troppo scolastico e prevedibile, quando si lascia andare diventa una soluzione credibile per la fase offensiva.

CAPASSO 6: A differenza dei giocatori del versante sinistro chiama poco il possesso del pallone e pensa a tagliare il campo senza palla con inserimenti in area, in uno di questi trova la zampata del secondo gol (dal 75' SECK S.V.).

DISTEFANO 6: Bene spostato sulla sinistra dove serve l'assist per il pareggio, primo tempo senza idee per vie centrali.

AGOSTINELLI 7: Piaga d'Egitto nel primo tempo dove è l'unico dei suoi a cercare rifiniture importanti e testardamente trova l'assist. Spostato da Aquilani per vie centrali nel secondo tempo, favorisce una maggiore ariosità alla manovra e un coinvolgimento migliore di Distefano (dal 76' AMATUCCI S.V.).

TOCI 6,5: Gli si può rimproverare poco sia in fase di finalizzazione (gol e palo in rovesciata) e nel gico associativo, bravo a far allungare la squadra per portare i compagni nei pressi dell'area.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Milan, Marco Nasti rinnova: è rossonero fino al 2026