Avellino
Primavera 3

[FINALE] - Primavera 3, Avellino-Catania 1-3: uno strepitoso Flavio Russo trascina i rossazzurri alla vittoria

Primavera 3, la cronaca live di Avellino-Catania

Allo stadio “Comunale Tenente Medico G. Ambrosini” di Venticano in provincia di Avellino va in scena questa mattina alle ore 10:30 la sfida tra Avellino e Catania, valevole per la 4^ giornata d'andata del girone C del campionato Primavera 3. Entrambe le compagini sono reduci da un pareggio a reti bianche ottenuto la settimana scorsa contro Potenza e Palermo. In generale, inizio equilibrato della squadra campana che ha raccolto 4 punti in tre giornate, frutto di un bilanciatissimo score comprendente una vittoria, un pareggio ed una sconfitta; partenza col piede sull'acceleratore per gli etnei che hanno portato a casa due vittorie ed un pareggio per un totale di 7 punti in classifica. Staremo a vedere chi la spunterà in questo interessante match mattutino. Seguite LIVE l'andamento della partita su MondoPrimavera.com!
 

CRONACA:

Fine partita: Avellino 1-3 Catania.

90'+5: dopo 5 minuti di recupero il signor Teta fischia tre volte sancendo la fine del match.

90'+3: CONFUSIONE NELL'AREA DEL CATANIA! Mischia furibonda in seguito alla battuta di un corner da parte dell'Avellino. Tanti giocatori vogliono colpire il pallone vagante sul quale alla fine si avventano le mani di Coriolano. Qualche protesta ma non viene fischiato che un fallo in attacco.

90'+2: nel Catania esce Russi ed entra Cannavò.

90': gara che sul punteggio di 1-3 si avvia verso la sua fase conclusiva.

86': 🟡 Aquino cade in area e protesta chiedendo l'intervento del direttore di gara che ha sentito qualche parola di troppo. Cartellino giallo per il numero 18.

85': esce il man of the match Flavio Russo, dentro Maltese al suo posto.

84': TERZO GOAL DEGLI OSPITI! Si occupa della battuta Russo che non sbaglia e sigla la doppietta personale spostando il risultato sull'1-3.

83': 🟡 ammonito il difensore biancoverde.

83': CLAMOROSA INGENUITÀ DI STANZIONE! A gioco fermo il numero 6 all'interno della propria area scalcia inspiegabilmente un avversario sotto gli occhi dell'arbitro che non ha dubbi: calcio di rigore per il Catania.

81' altro cambio tra le fila dell'Avellino. Esce Aiello, entra Alaia.

79': CAMBIA ANCORA IL PARZIALE A VENTICANO! Attacca il Catania sul fronte sinistro con Flavio Russo che resiste ai colpi avversari, ruba palla approfittando di una dormita della difesa biancoverde e serve al centro Tropea, lasciato tutto solo. Il numero 7 non si fa pregare e appoggia in rete il pallone dell'1-2.

78': dura 10 minuti esatti il vantaggio del Catania, subito riacciuffato.

75': LA PAREGGIA L'AVELLINO! Si presenta sul dischetto capitan Mocanu, freddo e bravo a spiazzare Coriolano. Portiere da una parte, palla dall'altra.

73': 🟡 anche ammonito il numero 2 del Catania.

73': EPISODIO CHIAVE DEL MATCH! Lancio in profondità verso Florio, interviene sul pallone Patanè ma il direttore di gara valuta la sua scivolata fallosa. Proteste dei rossazzurri.

72': nulla di fatto, palla che si stampa sulla barriera.

71': ghiotta occasione per l'Avellino, punizione dal limite.

69': doppia sostituzione dell'Avellino. Panico e D'Agosto lasciano il campo, al loro posto Colurciello e Buonocore.

65': VANTAGGIO DEL CATANIA! Subito dentro il match Aquino che serve al limite Russo, il numero 9 supera l'estremo difensore avversario con una conclusione a giro che toglie le ragnatele dall'incrocio dei pali.

64': prima sostituzione per il Catania. Esce il numero 8 Sciuto, entra il 18 Aquino. Anche in questo caso un cambio di posizione perché Russi scala a fare la mezzala, Aquino farà l'ala sinistra.

60': iniziativa prolungata del Catania che si conclude con una conclusione telefonata di Scaletta per i guantoni di Petrone.

58': cavalcata di Scaletta, passaggio filtrante per Russi. Sfortunato il numero 11 a toccare per ultimo nel rimpallo e concedere fallo laterale.

56': primo cambio del match, esce Musto ed entra De Maio nell'Avellino. Passaggio al 4-3-1-2 con D'Agosto che alza la sua posizione andando ad affiancare il centravanti Mocanu.

54': bella azione di Musto che si accentra alla ricerca della posizione migliore da cui effettuare il tiro. Ottimo intervento in recupero di Giannone.

52': che rischio per il Catania. Retropassaggio di Scaletta per Coriolano, il numero 1 deve spazzare velocemente per anticipare l'accorrente Mocanu.

52': OCCASIONE CATANIA! Russo tira da una posizione praticamente senza angolo, bravo Petrone a respingere. Sulla sfera si avventa il numero 8 Sciuto ben contrastato in area. 

49': punta i piedi a terra e abbassa la testa Musto che si gira tentando di scappare via. Panarello interrompe fallosamente la sua corsa, anche in questo caso il signor Teta opta per un semplice calcio di punizione.

48': brutto intervento di Di Martino che entra in ritardo da dietro su Tropea. Il direttore di gara predica calma senza estrarre il cartellino.

46': scatto di Mocanu che tira da posizione molto larga, para senza problemi Coriolano.

46': riprende la gara, si riparte dagli stessi 22 della prima frazione.

Divertente gara a Venticano tra due formazioni propositive che avrebbero meritato probabilmente un goal per parte. Per adesso, però, stanno giocando veramente bene le due difese ed i portieri che, quando chiamati in causa, hanno entrambi risposto presente. 15 minuti di intervallo e poi si riprende, rimanete connessi su MondoPrimavera.com!

Fine primo tempo: Avellino 0-0 Catania.

45': il signor Luca Teta dice che può bastare così. Duplice fischio e squadre negli spogliatoi.

43': GRAN GIOCATA DI D'AGOSTO! Destro-sinistro, sterzata di classe del numero 10 e conclusione che impegna al tuffo Giorgio Coriolano. Il portiere del Catania blocca in due tempi.

42': preme il Catania. Tropea serve Russo a rimorchio, il tiro del 9 etneo è respinto dalla figura di Tarcinale.

40': gran duello sulla fascia sinistra biancoverde tra Di Martino e Tropea, il terzino dell'Avellino tiene di fisico lo strappo dell'esterno rossazzurro.

39': bravo Aiello a rimediare al suo precedente errore in fase d'uscita.

36': sul ribaltamento di fronte Caramanno alza il muro sul tentativo di D'Agosto.

35': PETRONE DICE NO A TROPEA! Sale Scaletta sulla fascia sinistra, passaggio rasoterra arretrato ad eludere la retroguardia campana, il tiro a botta sicura di Tropea viene parato dall'estremo difensore dell'Avellino 

34': potenziale palla goal del Catania. Cross di Giannone, il numero 4 non trova Scaletta che liscia da pochi passi di testa.

32': si addormenta un attimo la difesa di casa, non ne approfitta Russo servito da Tropea.

31': altra conclusione biancoverde, D'Agosto si coordina per tirare al volo da fuori ma lo fa debolmente.

28': OCCASIONE AVELLINO! Questa volta è Musto a fungere da incursore palla al piede per poi costringere Coriolano a rispondere con un super intervento alla sua botta mancina.

27': palla in profondità verso il numero 7 rossazzurro, puntuale Di Martino intercetta.

25': solita azione personale di Tropea, dribbling e rientro sul mancino per aprirsi il campo. Conclusione alta.

24': cross di Panico a tagliare il campo da sinistra a destra, stacco di Panariello che non trova lo specchio della porta.

20': manovra tutta verticale dell'Avellino con Florio che cerca in lob Mocanu, l'attaccante viene fermato all'ingresso in area.

19': cross di Giannone da calcio piazzato, stacca D'Agosto che allontana.

18': Russo lotta lontano dalla porta avversaria per guadagnare un prezioso pallone, bravo in chiusura Stanzione che ha iniziato bene il match.

13': batte veloce Florio alla ricerca di Musto in area di rigore. Quest'ultimo però perde il duello fisico con Caramanno, poi commette fallo toccando il pallone con le mani.

11': MOCANU PERICOLOSISSIMO! Gran verticalizzaziome di Tarcinale, Mocanu si allarga sulla destra e lascia partire una rasoiata diagonale che per pochissimo non sfiora il palo alla destra di Coriolano.

9': baricentro basso per Tropea che punta e mette dentro, spazza in scivolata Stanzione.

8': Florio cerca Mocanu con un passaggio filtrante, l'assistente dell'arbitro alza la bandierina segnalando posizione di fuorigioco.

6': calcio di punizione dall'out mancino per il Catania. Nulla da fare, allontana Tarcinale.

3': spingono gli ospiti, tiro di Sciuto bloccato dal numero 1 biancoverde.

2': partenza sprint del Catania. Calcio di punizione di Giannone, colpo di testa di Tropea che impegna Petrone al primo intervento. Sul corner successivo, alta l'incornata di Panarello.

1': tutto pronto, comincia Avellino-Catania!
 

IL TABELLINO DI AVELLINO-CATANIA
 

Marcatori: 65' Russo (C), 75' rig. Mocanu (A), 79' Tropea (C), 84' rig. Russo (C)
Avellino: Petrone; Aiello (81' Alaia), Panariello, Stanzione, Di Martino; Panico (69' Colurciello), Tarcinale; D'Agosto (69' Buonocore), Florio, Musto (56' De Maio); Mocanu [C]. A disposizione: Volpe, De Santis, Gennarelli, Rekik, Caldiero, Passerino, Di Zazzo, Candela. Allenatore: Raffaele Biancolino
Catania: Coriolano; Panarello [C], Patanè, Caramanno, Scaletta; Sciuto (64' Aquino), Giannone, Limonelli; Tropea, Russo (85' Maltese), Russi (90'+2 Cannavò). A disposizione: Vadalà, Magrì, Al Sein, Nicolosi. Allenatore: Orazio Russo
Ammoniti: 73' Patanè (C), 83' Stanzione (A), 86' Aquino (C)
Arbitro: signor Teta della sezione di Battipaglia con assistenti Cerulli e Pelella

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Milan-Napoli, le pagelle degli azzurri: Cioffi la apre ed il solito Ambrosino la chiude